Recensione “Tank” Serie Ballsy Boys, vol 2 di Nora Phoenix & KM Neuhold

 

Una finta relazione con il ragazzo che odio più di ogni altra cosa. Uccidetemi subito.

Ragazzo carino e superficiale, figlio di puttana presuntuoso, idiota immaturo. Scegliete voi, sono tutti aggettivi che si applicano tranquillamente a Brewer. Il mondo è il suo buffet, e siamo tutti sul menu.

Non ho mai odiato nessuno quanto odio lui. Ma quando Rebel ci accoppia per girare una scena insieme, devo ammettere che non vedo l’ora di sfogare tutta la mia irritazione sul suo… beh, avete capito. Tuttavia, quando una scena si trasforma in una finta relazione, non sono sicuro che ce la faremo senza spargimenti di sangue.

Poi succede qualcosa di strano. Più tempo passiamo insieme, più vedo un lato diverso di lui… e oso mostrare un lato diverso di me. Che diavolo sta succedendo?

Tank è il secondo libro dell’emozionante e sensuale serie Ballsy Boys. Può essere letto come stand-alone, ma è più divertente leggere la serie in ordine. Aspettatevi un sacco di risate, tantissima sensualità e una miriade di emozioni, a mano a mano che conoscerete questi Ballsy Boys.

 


Hi readers Sale e Pepe, 

 

Con immensa gioia parliamo di “Tank”, secondo volume della serie Ballsy Boys di Nora Phoenix e KM Neuhold, che ringrazio insieme alla traduttrice Mary Vitrano per la copia omaggio. 



Per cui eccomi qui con un’altra rece-sclero per voi! 

Se il primo volume di questa serie mi era piaciuto, questo secondo fa un ulteriore balzo in avanti e l’ho adorato!! 

 

“Tank” racconta una storia con trope Hate to Love, che è uno dei miei preferiti, e ha soddisfatto le mie aspettative anche su questo, perché è una relazione hate-to-love bella, ben gestita, scoppiettante, intrigante e intensa. 

 

Già nel primo volume Rebel (di cui ecco il link https://www.letturesalepepe.com/recensione-in-anteprima-rebel-serie-ballsy-boys-di-nora-phoenix-e-k-m-neuhold/ ), tra Tank e Brewer, i nostri due nuovi protagonisti, erano percepibili molte scintille. Qui queste scintille si sono trasformate in un vero e proprio incendio, un fuoco alimentato da odio reciproco e un’attrazione inspiegabile. Questo tumultuoso mix culmina poi in un amore dolcissimo e sorprendente.
Ma veniamo al sexy duo di pornoattori testardi che sono i protagonisti di questa storia. Tank e Brewer sono apparentemente diversi sia fisicamente, anche se non c’è un gap size, ma anche, e soprattutto, caratterialmente. 

Dove Tank è burbero, taciturno e scontroso, un Grizzly, come direbbe Brewer, quest’ultimo invece è solare, divertente, l’anima della festa, sempre pronto a scopate, un Fuckboy, come dice Tank. 



“Irrigidisco la mascella mentre guardo Brewer flirtare per tutto il club. Superficiale e bellissimo, rubacuori presuntuoso, buffone immaturo. Scegliete voi, sono tutti aggettivi che lo descrivono. Il mondo è il suo buffet e ognuno di noi è sul menu. Coglione arrogante. Brewer getta la testa all’indietro e ride per qualcosa che l’uomo attaccato al suo braccio sta dicendo. Poi si gira e dimena il culo per ricevere un caloroso schiaffo dal suo compagno. Lo guardo male e torno alla mia birra. Dev’essere bello pensare che tutto sia uno scherzo, vivere come se la vita non fosse altro che una festa, avere tutto servito su un piatto d’argento. Stronzo egocentrico.”




Nessuno dei due, però, è realmente così, queste sono delle maschere che indossano per non mostrare quello che provano realmente: senso di abbandono, di inadeguatezza, solitudine, disagio e paura in relazione alla vita vera e al loro futuro, ma anche semplicemente voglia di “normalità”, sia lavorativa che sentimentale. 

Dico questo perché, alla fine, dietro ai loro modi di fare da “io sto bene da solo”, “sono un’anima libera”, in realtà c’è una voglia profonda di essere visti e accettati per quello che sono realmente. 




“Vorrei che ci fosse qualcuno con cui condividerlo. Qualcuno con cui ammettere le mie paure e le mie gioie, che mi dica quanto lo renda orgoglioso. Caccio via quel pensiero. Se c’è una cosa che ho imparato nella vita è che non fa bene soffermarsi sul modo in cui desideri vadano le cose. Le cose sono come sono, punto e basta.”




In maniera inaspettata (TOTALMENTE), i due, prima costretti a lavorare insieme e poi a “convivere” anche fuori dal lavoro, troveranno nell’altro esattamente quello che cercano. 

Per prima cosa le loro, seppur non volute, scene, li porteranno a trascorrere tempo insieme e le cosa porterà a far cadere le maschere che indossano, si mostreranno l’un l’altro e poi, da nemici ad amici e ad amanti sarà un percorso naturale, romantico, dolcissimo e sensualissimo anche, che non posso che consigliarvi di leggere. Aggiungo che, sin da subito, ho avuto la sensazione che i due nascondessero un “passato difficile” o comunque qualcosa di doloroso, ma non mi sarei mai aspettata due personaggi così ben cateterizzati, intensi, sono stati una vera scoperta. 



Per concludere e riassumere: 

 

  • Scene Hot ✔️🟢
  • Protagonisti sexy e testardi ✔️🟢
  • Battibecchi ad alto tasso di sensualità ✔️🟢
  • Amicizia inaspettata ✔️🟢
  • Scoperta di sé e dell’altro ✔️🟢
  • Realizzazione dei propri sogni nel cassetto ✔️🟢

 

Ecco alcune delle cose che trovare in Tank, cosa aspettate ? Andate a prenderlo è anche in KU 


Tivvyfirma Claudia

 44 total views,  1 views today

La nostra votazione
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *