Review Tour “Refuge” di Karen Lynch

Per tenere al sicuro le persone che ama, Sara si è lasciata alle spalle tutto quello che conosceva. In breve tempo si rende conto che il nuovo mondo nel quale è entrata non ha niente a che vedere con il precedente, e fatica a trovare il suo posto tra i Mohiri. Ma presto diventa evidente che Sara non è la classica guerriera che tutti si aspettano.
Mentre è impegnata a mantenere segreta la sua singolare discendenza, settimana dopo settimana Sara costruisce nuovi rapporti, affronta i suoi istruttori e cerca di gestire i suoi poteri in continuo mutamento. Sullo sfondo si profila incombente l’ombra costante del Maestro, che è disposto a tutto pur di averla.
Sara si ritroverà in un viaggio alla scoperta di sé, che svelerà i suoi punti di forza e risveglierà una parte di lei che non sapeva di avere. Vivrà la gioia di nuove amicizie, la dolcezza e il dolore del primo amore, e una perdita così profonda da rischiare di esserne spezzata. Alla fine di tutto, realizzerà che proprio l’unico posto in cui avrebbe dovuto essere al sicuro potrebbe non essere il rifugio che lei pensava.

 

 

Questo libro è uno dei più belli che io abbia mai letto!

Il modo di scrivere dell’autrice mi piace davvero tanto e mi ha fatta sentire bene, in pace con me stessa. Ne avevo bisogno!

È scritto bene, i personaggi sono veritieri e coerenti, la storia… beh, la storia è una bomba! È uno strano – e lo dico in modo positivo – secondo volume: di solito sono quelli di passaggio in cui continua la storia del primo e ci prepara al terzo. Ma qui, ragazz*, siamo noi lettori a doverci preparare!

Le emozioni che l’autrice mi ha fatto provare, la sensazione di non poter lasciare il libro neanche per un secondo, l’urgenza di sapere cosa sarebbe successo e la consapevolezza che ogni pagina mi ha lasciata, mi hanno permesso di annoverarlo tra i miei preferiti!

Sara è una protagonista d’eccellenza, un’adolescente quasi donna, molto più guerriera di quanto lei stessa pensi. Questa eroina è una forza della natura – in tutti i sensi, direi – che mi ha attirata e mi ha fatta sentire in sintonia con lei, mi ha fatta emozionare e preoccupare, mi ha trattenuta per mano e mi ha mostrato la vera sé.

Nikolas… eh, come si fa a non sospirare anche solo a pronunciare il suo nome? Questo Mohiri tutto d’un pezzo ci farà battere il cuore, ci farà palpitare e ci farà incavolare… Ma non possiamo non amarlo. In lui si nasconde, molto molto bene, un’anima dolce e affatto preparata a Sara.

Confesso di aver amato tutti i personaggi, a partire da Tristan, Chris, Jordan… Desmund. Ogni personaggio regala a questo libro un mondo di infinite possibilità che leggerei tutte.

Grazie Karen Lynch e grazie Queen Edizioni per aver portato in Italia questa meraviglia! Ma io, adesso, come faccio ad aspettare il terzo?

 

Bello! Bello! Bello!

firma Claudia

 101 total views,  2 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA