Review Party “Un amore spezzato” di Ester Ashton

 

 

 

La vita di John Turner, aitante marine dei S.E.A.L., viene drammaticamente sconvolta da un tragico evento. Da quel maledetto giorno di sei anni prima i sentimenti e le emozioni che lo tenevano in vita si sono irreparabilmente spente, gettandolo in un circolo distruttivo fatto di sesso anonimo e missioni al limite del pericolo. Quando il suo amico e collega, Logan Mitchell, lo spedisce in licenza forzata a Dallas, John è costretto a venire a patti con un passato fatto di dolorosi ricordi e un’insaziabile sete di vendetta.
Ed è proprio nella sua città natale che Max, suo fratello e capo di un’agenzia di sicurezza, lo invita a partecipare ad un caso di rapimento a cui stanno lavorando insieme a degli agenti dell’FBI.
Restìo ad avere contatti prolungati con la sua famiglia, dapprima rifiuta categoricamente, ma l’arrivo in scena di una sensitiva lo costringe a rimettere tutto in gioco.
Anya Summers ha un dono: riesce a percepire il passato, il presente e il futuro toccando gli oggetti. Ed è proprio così che entra nella vita dei fratelli Turner, quando viene chiamata a mettere a disposizione le sue capacità extrasensoriali per rintracciare una donna scomparsa.
L’attrazione reciproca è indubbia, ma il cuore di John non è in grado di provare emozioni… o forse sì?
Tra passioni, vendette e inseguimenti all’ultimo respiro, la forza dell’amore ricucirà i frammenti di un cuore spezzato che aspetta solo di trovare la pace del perdono.

Oh porca miseria… Lo so, non si dovrebbe dire, ma ho appena chiuso il libro e sono ancora con la bocca spalancata e gli occhi a cuore.

Un po’ di tempo fa ho letto una trilogia della Ashton in cui i protagonisti erano due bei Marines di cui, ovviamente, mi sono innamorata ma, sì c’è un ma, c’era questo terzo maschio alfa nel gruppetto, per cui ho sempre avuto un debole. Leggendo la trilogia, pensavo che uno dei libri fosse su di lui e invece nulla. Un giorno per caso, parlando con una collega blogger, vengo a sapere che questo tizio ha una serie tutta sua. Potete immaginare la mia faccia?

Non potevo non leggerla, assolutamente no, me ne sarei pentita amaramente. E quindi, eccomi qui a parlarvi del primo libro della “Turner series”. Perché Turner? Perché i fratelli che portano questo cognome sono tanti e spero vivamente che ognuno di loro abbia un suo libro.

Ma torniamo a noi, senza divagare… Ai miei occhi, John ha spempre avuto un alone di mistero, non sono mai riuscita a capire fino in fondo il motivo del suo comportamento e, in questo libro, tanti misteri vengono svelati, facendoti capire fino in fondo l’animo spezzato di questo ragazzo. Un cuore talmente tanto calpestato che rifiuta l’amore non solo delle donne, ma anche della propria famiglia.

Cosa succede, però, quando una donna riesce a crepare il muro di ghiaccio che avvolge questo cuore?

Durante la lettura, più e più volte sarei voluta entrare nelle pagine e prendere a pugni il sexy marine, i suoi comportamenti mi hanno disturbata e non poco, questo perché l’autrice è riuscita, con le parole, a farmi immedesimare in Anya. Ci è riuscita talmente tanto bene che ho sofferto con lei per tutta la durata del libro.

Credete nell’incontro di due cuori destinati ad unirsi? Beh, prima di leggere questo libro mi sembrava solo una bellissima utopia ma se anche voi, come me, vi lascerete trasportare dai due ragazzi, allora vi ricrederete.

L’amore aggiusta tutto e ora ne ho la conferma.

Ben scritto, scorrevole e assolutamente da leggere.

Questa volta la Ashton mi ha veramente stupito!

firma Claudia

 294 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA