Review party “Sporche bugie” di Raine Miller

 

 

 

Il giorno in cui compii quindici anni, mi resi conto di amare James Blakney. Qualcosa nel suo sguardo mi fece capire che mi aveva finalmente notata e che esistevo in un mondo che andava oltre l’essere la sorellina intoccabile e troppo giovane del suo migliore amico. Chiamatela intuizione femminile, anche se di certo a quindici anni avevo a malapena i requisiti per essere considerata donna.
Otto anni dopo mi chiese di sposarlo. Sapevo che non sarebbe stato un vero matrimonio, ma fu in quel preciso momento che compresi di essere sempre stata sua.
Capii anche che James mi stava nascondendo qualcosa, ma d’altronde tutti abbiamo dei segreti, sporche bugie con le quali ci celiamo agli altri.

Eccomi qui a parlarvi del secondo capitolo della serie “La dinastia dei Blackstone” della Miller. Se avete amato il primo libro, di sicuro andrete in visibilio per questo, perché per quanto la storia tra Calebe e Brooke mi ha fatto tremare le gambe, quella tra James e Winter mi ha sciolto il cuore…

Chi legge le mie recensioni, sa perfettamente che le trame con tanto amore e tante lacrime sono le mie preferite e l’autrice mi ha riempito di entrambe le cose.

Sapete? A guardare la vita degli altri dal di fuori a volte vediamo solo ciò che luccica, mentre quello che invece realmente si cela dietro il bagliore nessuno lo sa. Ecco come sono le vite di James e Win, due ragazzi da copertine patinate, due ragazzi con una ricchezza pecuniaria da far invidia, due ragazzi all’apparenza felici, ma che invece di felice hanno ben poco…

Vite controllate, persone che ti girano intorno solo per il proprio tornaconto e ogni singolo istante della tua vita messo sotto i riflettori.

La vita dei due protagonisti viene più volte messa sotto sopra da eventi che li faranno guardare in faccia la realtà, che li faranno rendere conto che, a discapito di tutto, il loro amore è più forte, che li farà scontrare e incontrare finchè non ci sarà l’inevitabile resa da parte di entrambi.

Una storia che mi ha stretto il cuore in una morsa per tutta la durata delle pagine, una storia che mi ha fatto sognare ad occhi aperti e mi ha regalato una miriade di emozioni, le stesse emozioni di cui la Miller ha imbottito le pagine.

La scrittura dell’autrice ti entra dentro, le sue storie ti tengono incollata alle pagine parola dopo parola.

Una serie che merita di essere letta e vissuta.

Una serie che, a quanto pare, è un crescendo di sensazioni e bellezza!

Aspetto il prossimo con ansia.

firma Claudia

 239 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA