Review Party “Sono stata cattiva” di Maura R.

L’amore unisce, l’amore divide. L’amore cura, l’amore è un killer. L’amore è tutto, ma a volte non basta.

Come si può descrivere la paura?
Per quel che mi riguarda, la racconterei esattamente così: improvvisamente, un giorno, per decisione di qualcun altro, la mia vita, che non era perfetta ma era la mia, fu spezzata, devastata, infettata dal suo male. Ogni sua decisione e ogni suo abuso ebbero il potere di danneggiarmi irreparabilmente.
Sarei mai riuscita a risentire il battito del mio cuore?
Il mio nome è Viola, ho venticinque anni e da tre vivo in bilico tra un passato che mi tormenta e un futuro dal quale mi ostino a fuggire. In bilico, spezzata da un uomo che mi ha sottratto l’anima. In bilico, tra i ricordi che tornano a farmi del male e il desiderio di andare oltre quella luce che intravedo, ma che si allontana quando la mia mente va in tilt. Nonostante la mia resistenza, un giorno ho incrociato due occhi verdi screziati che non hanno avuto paura di fissarmi e mi hanno tolto il respiro. Chi sei? Perché mi guardi così? Vorrei solo allontanarmi, ma non lo faccio.
Forse questo è l’inizio di un nuovo capitolo della mia vita.

Questo romanzo contiene scene di violenza fisica e mentale. Non adatta a persone suscettibili ai temi trattati. Se ne raccomanda la lettura a un pubblico adulto e consapevole.

Avete presente quando hai troppe parole da dire e non riesci a tirare fuori una frase di senso compiuto?

Io in questo momento sono un fiume in piena, sento che sto per rompere gli argini, ma ho ancora le emozioni che mi tengono imprigionata.

Non avevo mai letto nulla di quest’autrice e me ne pento amaramente, perché non solo la sua scrittura rasenta la perfezione, ma anche perché la sua storia ti entra nell’anima e con le sue parole è in grado di farti provare sulla pelle quello che I protagonisti sentono su di loro.

Emozionante è riduttivo penso che non ci sia un aggettivo per descrivere cosa ho provato esattamente durante la lettura. Un insieme di sensazioni contrastanti che mi hanno scombussolato per tutta la durata della lettura.

Non starò a parlarvi della trama o dei personaggi, non vi toglierò il gusto della lettura né tanto meno la voglia di scoprirli e amarli.

Un libro sicuramente non facile, non è il solito dark romance, l’autrice è in grado di sviscerare la psicologia di ognuno di loro, intrecciando paura, odio, amore e dolore. È in grado di raccontare una situazione drammatica facendo in modo di fartela vivere. È in grado di farti credere nell’amore anche quando intorno a te regna solo il buio.

Dopo aver passato diverse ore a leggere, quando ho visto la parola fine, la voglia era di iniziare da capo una seconda volta, ne avevo quasi il bisogno fisico, perché così come la protagonista, anche io ho avuto voglia di rinascere come una fenice.

Un libro che va letto, apprezzato e capito. Il libro che posso definire, con assoluta certezza e convinzione, un capolavoro.

Al momento, posso dirvi che è entrato a far parte della mia top ten dei preferiti.

Brava Maura… Ne voglio ancora.

 352 total views,  2 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA