Review Party “Semplicemente Gio'” di Erika Lenti

 

 

 

 

Giorgia sorride sempre alla vita e ha due grandi sogni: vivere di musica e incontrare il vero amore. Per un gioco del destino si imbatte in Liam, il perfetto principe azzurro. È un uomo dolce, gentile e bellissimo.
Ed è proprio quando pensa di aver realizzato uno dei suoi più grande desideri che la sua strada incrocia quella di Dylan, un ombroso e affascinante ex musicista.
E mentre l’attrazione per Liam risuona di una melodia classica e la passione bruciante per Dylan la travolge come un brano rock, Giorgia scopre che i due ragazzi sono legati da un passato doloroso e da un futuro incerto.
Nelle sue mani c’è la loro felicità, ma anche la sua.
«Un giorno ti sveglierai e ti renderai conto di aver perso ciò che desideravi davvero.»

Già dalle prime pagine, dopo aver conosciuto un po’ Giorgia Mele, sapevo che alla fine avrei pianto, per un motivo o per un altro.

Ah, l’amore, che cosa meravigliosa è l’amore. Rende felici e tristi e fa uscire una musica tutta sua a seconda di chi pizzica le corde. E in questo romanzo sono due bellissimi ed innamoratissimi fratelli a suonare tutte le corde di Gio’, chi con una dolce melodia, chi con una musica più introspettiva.

La frizzantissima protagonista riesce a farti innamorare della sua pazzia e goffaggine senza fine, del suo innato e raggiante sorriso e di quella folta chioma rossa: semplicemente Gio’. Se fa innamorare noi lettori, possiamo ben capire come abbiamo fatto i due fratelli Reed: Liam, l‘affascinante principe azzurro, bravo, bello, intelligente e perfetto conquista il cuore di Giorgia e quello di tutte noi già dal primo fortuito incontro; Dylan, l’affascinante musicista problematico, con una malattia incurabile ma gestibile, che scopre di essersi innamorato della ragazza di suo fratello. Entrambi fanno di tutto per fare in modo che lei sia felice, mentre lei, inconsciamente, fa di tutto per non esserlo davvero, sempre divisa tra due fuochi.

Alla fine, Giorgia si trova ad un bivio e riesce a capire che strada prendere solo grazie all’Amico Mio, il suo sempre presente diario segreto, che le permette di mettere nero su bianco la verità.

Le canzoni dei Modà fanno da sfondo a “Semplicemente Gio’” e spesso spiegano e parlano al posto dei protagonisti, soprattutto di Giorgia, che è una loro grandissima fan.

Questo è un libro da leggere, assolutamente, fino alla fine. Tanto lo capisci da subito che vuoi sapere come va a finire! Ti tiene col fiato sospeso e ti fa chiedere spesso: e adesso che farà Gio’? E io che avrei fatto?

SENSUALITA’: 

RECENSIONE A CURA DI: 

EDITING A CURA DI: 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA