Review Party “Parola di libertino” di M.P. Black

 

 

 

Un libertino intrappolato.
Una misteriosa vedova nera.
La più pericolosa delle unioni.

Londra, 1899

Cedric Wilson ama le donne. Tutte le donne. Ricco e affascinante, non ha alcuna intenzione di legarsi a una sola per il resto della sua vita. Peccato che suo padre abbia altri progetti per lui.
Alice Brooks è conosciuta come la dama dal velo nero. Da anni cela il suo volto e, forse, il più terribile dei segreti. In realtà la sua colpevolezza è irrilevante, perché la società l’ha già condannata ed emarginata.
La sua unica possibilità di riscatto?
Un nuovo marito. Qualcuno che non tema la morte, certo… oppure un uomo in cerca di vendetta.
Cedric propone un patto molto conveniente alla giovane vedova. Ma quanto può valere la parola di un libertino?

La nostra bravissima Paola, che ha aperto con successo la nostra fortunata avventura nel romanzo storico ben due anni fa, ritorna con una nuovissima storia da divorare tutta d’un fiato. Riuscirà ad eguagliare l’incredibile successo di Deathless – Il Segreto di Lord Brown? Solo voi potrete dirlo! Buona lettura.

***** ROMANZO AUTOCONCLUSIVO *****

Nuovo romance storico per la scuderia Dri, una storia piacevole, una bella idea che però, da divoratrice di romance storici, non mi ha convinto del tutto.

Per il mio gusto soggettivo ho trovato eccessivo il peso dato alla sfera sessuale a discapito del resto. Il rimarcare continuo che Cedric, il protagonista, sia un libertino non lo fa sembrare più macho ma solo più superficiale, quasi un adolescente in preda agli ormoni e non un uomo fatto e finito e anche un pochino volgare.

Peccato perché la storia d’amore fra Cedric e Alice è molto carina, così come intrigante è la storia dell’omicidio del primo marito di lei, mistero che ci accompagna durante tutta la narrazione e che si conclude con un bel colpo di scena.

Nel complesso il romanzo è comunque brillante e gustoso e sicuramente scritto in maniera fluida e accattivante.

Consigliato!

ELEONORA

 428 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *