Review Party “Glitter Season” di Victory Storm

 

 

 

A volte basta una stagione per cambiarti la vita. Una stagione scintillante nata da un’amicizia che cambierà il tuo destino per sempre. La vita di Rachel non stava andando per il verso giusto tra il tradimento del suo fidanzato e l’imminente licenziamento dal lavoro dei suoi sogni. Emma viveva in una gabbia dorata, circondata dall’affetto della sua famiglia, ma lei sognava la libertà e l’amore, quello con la A maiuscola. Abigail era alla ricerca del suo posto nel mondo ma le sue insicurezze le impedivano di esprimersi appieno. Poi un giorno, Rachel, Emma e Abigail si sono incontrate e sono diventate amiche. Un’amicizia che ha ricoperto di scintillio la loro vita, spingendo Rachel a salire la scalinata del successo, Emma a trovare l’amore della sua vita e Abigail a diventare indipendente. Ma come ogni cambiamento, anche questi hanno portato grande scompiglio e non tutto è andato per il verso giusto. Tra intrighi, divertenti avventure, serate glamour e incontri piccanti riusciranno Rachel, Emma e Abigail a conquistare il mondo e a vivere la loro glitter season?

Ho divorato questo romanzo in un pomeriggio. Oltre ad essere scritto in modo tale da permetterne una lettura scorrevole e veloce, ho adorato la caratterizzazione così specifica dei personaggi, ognuno molto diverso dall’altro e con un ruolo ben specifico all’interno del romanzo.

L’autrice non si sofferma mai troppo su dettagli inutili, ma rende quelli che descrive, parte integrante della narrazione.

I dialoghi donano energia ad un romanzo già energico di suo.

Conosciamo quasi subito tutte e tre le protagoniste, magnifiche in ogni loro pregio e difetto. Diventate amiche in un attimo, affronteranno la vita e l’amore in maniera così diversificata da far pensare che l’autrice si riferisca a tre donne specifiche, di sua conoscenza. Se così non fosse, il suo è stato un lavoro più che egregio e non solo ottimo.

Ho amato tutto di “Glitter Season”. Mi sono identificata con le protagoniste, emozionandomi e ridendo con loro e rimanendoci male quando subivano a causa di incomprensioni o ingiustizie.

All’inizio la mia preferita era Rachel, poi verso la fine del romanzo ho iniziato a preferire sempre di più Emma, che ho scoperto, tramite i quiz dell’autrice, che mi rappresenta alla perfezione.

Mi è piaciuto il fatto che non fossero per forza donne forti, almeno non all’inizio. Il loro è un percorso verso il raggiungimento di una conoscenza di sé e una consapevolezza del mondo che le circonda che ci permette di conoscerle bene e di farcele apprezzare appieno. Altra cosa che ho apprezzato è stato far vedere la fragilità anche degli uomini, di cui leggiamo troppo spesso la parte eccessivamente mascolina e quasi misogina. Sono stanca di leggere di uomini che pretendono senza chiedere, che vogliono essere padroni delle loro donne e di queste donne che si lasciano fare di tutto. Qui possiamo vedere la vera fragilità dell’animo umano, da entrambe le parti, e apprezzare il percorso fatto, a volte, insieme. L’insicurezza alla base di molte relazioni, che diventa complicità.

Questo è un romanzo frizzante, adatto a tutte le età, capace di far sognare ma anche riflettere sul rapporto con noi stessi e con gli altri. È divertente ma anche profondo. È una lettura leggera, ma va letta anche tra le righe.

Non fatevi impressionare dal numero delle pagine, perché arriverete alla fine in un attimo. Mi è dispiaciuto lasciare andare le protagoniste, ma il finale aperto mi ha lasciato una sensazione di serenità.

Leggerò sicuramente altro di quest’autrice.

firma Claudia

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *