Review Party “Giochi proibiti” di Raine Miller

 

 

 

C’è molto altro in me di quanto non abbia mostrato al pubblico.” – Georg Kolochev, VEGAS CRUSH

No, non bevo vodka direttamente dalla bottiglia. Non la verso nemmeno sui cereali a colazione. Non ho bisogno di andare in riabilitazione… a meno che non significhi starsene chiuso in una stanza, da solo, con una certa bionda mozzafiato. Ho esagerato con le feste, devo ammetterlo. Sì, mi sono anche guadagnato una certa reputazione da sciupafemmine, lontano dal campo di gioco. Questo perché sono stato imprudente con i miei post sui social, ma so bene cosa conta davvero nella mia vita.
Mi importa solo di due cose: l’hockey e… Pamela Jenson.
La mia fisioterapista preferita ha bisogno di me, più di quanto lei possa immaginare, perché sarò l’uomo che le farà conoscere il peccato.
Sì, proprio così.
Sarò il suo primo amante.
Peccare con Pam non è mai stato così eccitante.

*Giochi Proibiti è uno sport romance autoconclusivo, con protagonisti un ragazzaccio russo, campione d’hockey su ghiaccio, e una fisioterapista non proprio innocente! L’atmosfera si farà piccante, dove si fa fisioterapia…*

Se come me avete amato alla follia il primo libro della serie “Vegas Crush”, allora non potete assolutamente non leggere questo. Perchè se il primo capitolo della serie vi era rimasto nel cuore, allora questo si farà spazio a forza per prendere anche lui il suo posto.

Mi ero innamorata un pochino di George, anche se era solo un personaggio secondario, già quando lo sentivo nominare nel primo libro, ma dopo averlo avuto come protagonista, posso assicurarvi che il briciolo di amore che provavo si è trasformato in un amore totalizzante.

Sono subito rimasta affascinata da entrambi i protagonisti, attratta dalle loro storie e dal loro passato. Ho empatizzato con loro capitolo dopo capitolo, fino a fondermi con le loro sensazioni ed emozioni.

Amo gli sport romance, ma soprattutto, amo quelle storie d’amore che alternano lacrime a gioia, ma soprattutto adoro la “redenzione” che l’amore dona ai protagonisti.

E’ bello leggere di come l’amore ti cambia, di come l’amore ti fa vedere le cose in maniera differente e di come l’amore possa portarti in alto nel cielo, per poi farti cadere nel buio più profondo. Di come l’amore arriva e ti trascina via, di come possa influenzare la tua vita e le tue scelte.

Amo il modo di scrvere dell’autrice, di come riesce a farti amare le storie che racconta e i protagonisit che le animano.

Non so voi, ma io non vedo l’ora di leggere il prossimo… Posso chiedere se si parlerà di Viktor??

 

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA