Review Party “Contratto col nemico” di Cristina Maggiotto

 

 

 

“Alvin. Il fuoco dentro di me brucia sempre di più: non riesco a dirgli di no, non riesco a essere razionale quando si tratta di lui.”

LEI STA PER PERDERE TUTTO. LUI STA PER OFFRIRLE OGNI COSA.

Dopo la morte dei suoi genitori, tutto il mondo di Nina sembra sul punto di collassare. Ma se uno spudorato e terribilmente sexy scapolo d’oro stesse per offrirle un contratto molto particolare nella sua azienda? Spesso l’odio sfocia in desiderio, il desiderio in passione e sarà allora che Alvin e Nina non potranno fare a meno di cedere ad ogni tentazione. Ma presto la passione dovrà fare i conti con la fiducia, con un’irrazionale gelosia, con allontanamenti inspiegabili e con ferite strazianti.

Perché l’amore non è un contratto, né un gioco. L’amore è l’unica cosa che non puoi controllare e che ti spinge oltre tutti i tuoi limiti.

Per raggiungere il cuore di Nina, quali sacrifici sarà disposto a fare Alvin? E se proprio sul più bello il destino decidesse di giocare la sua carta più crudele?

Ricordate: l’amore è una scelta, spesso l’unica che richiede tutto il coraggio che hai.

Ho divorato questo libro. Non sono riuscita a staccarmi dalle pagine finché non ho visto la parola fine.

Un libro che ti prende e ti fa immergere nella lettura al punto di non accorgerti che il mondo continua a girare.

Un romance, un romance molto particolare, dove la storia, pur essendo incentrata sull’amore che nasce tra i due protagonisti, ha comunque tante sfaccettature diverse che inducono il lettore a immergersi tra le parole e non lasciarle andare.

L’autrice è stata in grado non solo di farti innamorare di loro, ma anche di farteli vivere. Senti le loro emozioni, vivi i loro pensieri, gioisci con loro e soffri con loro.

Un libro che ti cattura, che non solo riesce a farti innamorare, ma che ti da l’idea di cosa sia il vero senso della parola amicizia, sempre, nel bene e nel male, nel momenti felici e in quelli bui.

Un libro che si legge alla velocità della luce, non perché sia scontato o banale, ma perché ti prende talmente tanto che non riuscirete a non finirlo. La scrittura dell’autrice è scorrevole, ordinata e curata e anche questo fa si che la lettura sia estremamente piacevole.

Non avevo mai letto nulla della Maggiotto, ma sicuramente posso dirvi che d’ora in poi non mi perderò le sue uscite, perché se sono tutte così, allora posso assicurarvi che vale la pena immergersi nelle sue parole.

Mi è piaciuto? Direi proprio di sì, perché la storia di Alvin e Nina vi farà piangere, ridere e sognare. Perché, se anche tutto inizia come un completo disastro, l’amore non può non trionfare…

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *