Review Party “Caccia Fredda” di Toni Anderson

 

 

 

Vivi Vincent viene catapultata nel peggiore degli incubi quando, insieme al figlio di otto anni, si trova intrappolata in un centro commerciale durante un attacco terroristico. Con l’aiuto di Jed Brennan, un agente dell’fbi in ferie forzate, Vivi e suo figlio sopravvivranno all’assalto, ma il pericolo è tutt’altro che scampato; Michael, il figlio di Vivi, potrebbe essere a conoscenza di dettagli importanti sui terroristi e i loro attacchi futuri, e pur essendo muto e traumatizzato, questo fa di lui un bersaglio vivente.
Nascosti in una baita nel cuore delle foreste di Northwoods, nel Winsconsin, Jed e Vivi lotteranno contro un complotto che scuote le fondamenta della società americana.
Ciò che non hanno messo in conto è la divorante e crescente attrazione che divamperà tra loro…
Beh… Se il primo capitolo di questa serie rasentava la perfezione, mi sono dovuta ricredere dopo aver letto questo! La meraviglia più assoluta!
Non metto in discussione assolutamente ciò che ho scritto riguardo al primo libro, ma sicuramente posso assicurarvi che questo va oltre l’immaginazione. Non so se dipenda dalla trama o dai protagonisti di questo libro, so solo che mi ha lasciato qualcosa dentro che difficilmente riuscirò a dimenticare.
La dolcezza che viene fuori dalle pagine è qualcosa che l’autrice riesce a farti toccare con mano, qualcosa che senti strisciarti addosso e non puoi a fare a meno di affezionarti a Vivi, Michael e Jed. Il modo che ha di descrivere gli sguardi, i comportamenti e i sentimenti, non ha eguali, sembra veramente di viverli.
Una storia d’amore che inizia a nascere in un momento non proprio bellissimo. Un attacco terroristico in corso e un bambino che ha sentito troppo. Un agente dell’FBI in ferie forzate che si trova ad assistere al massacro e non può far a meno di imbattersi nella rossa Vivi. Un salvataggio che potrebbe rischiargli la carriera, ma come si dice, al cuor non si comanda, anche quando il diretto interessato fa finta di non provare ciò che veramente sente.
Può un uomo come Jed far provare di nuovo qualcosa a Vivi? Può un bambino come Michael sentirsi al sicuro con un uomo come Jed?
Terroristi spietati e una madre pronta a uccidere e a farsi uccidere per il bene delle sue bambine. E’ proprio vero, un genitore farebbe di tutto per i propri figli, anche mettere in ginocchio un’intera nazione e uccidere il figlio di un altro essere umano.
Una storia complicata, ma quando c’è di mezzo la Anderson, ho capito che niente è come sembra e che devi leggere la parola fine, prima di fare congetture e supposizioni.
Pensavate che il “Progetto Portale” fosse stato sgominato?
Io se fossi in voi andrei a leggere quello che ci aspetta nel prossimo capitolo della serie…

 405 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

2 thoughts on “Review Party “Caccia Fredda” di Toni Anderson”

  1. Sabato al Rare di Roma ho conosciuto la Anderson e ho potuto farle i complimenti di persona, amo questa saga
    Manu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA