Recensione “White” di T.L. Smith

 

 

 

“Tutto cambia, in pochi secondi, minuti, ore. Lo so bene: è accaduto a me. Non è stato un cambiamento in meglio. Sono rotto, andato in pezzi. No, non è corretto: perdo pezzi. Parti di me mi sono state strappate con tanta violenza che è impossibile recuperarle. Anche se vorrei farlo. Vorrei farlo per lei.” Questa è la storia di Jack e Addy. Questa è la storia del loro amore.

Onesta onesta?? Non volelo leggere questo libro. Sapevo che si trattava dell’ultimo della serie e non ero ancora pronta a lasciare andare i ragazzi…

quindi ecco, ho temporeggiato un po’, ma sapevo benissimo che il momento di salutarli sarebbe arrivato. In questo libro, finalmente, arriva il riscatto per Jack, un personaggio che ha avuto un ruolo fondamentale in tutta la serie, ma che per se non ha mai avuto nulla se non le briciole.

Un ragazzo spezzato, rotto, un’anima nera come quella di Black, una vita di sofferenze e di cicatrici. Cicatrici nell’anima e nel corpo. Cicatrici visibili e invisibile che hanno forgiato Jack. Cicatrici che hanno contrassegnato il passato e che gli tolgono la speranza per il futiro.

Un uomo che fa proprio il dolore pur di sopportarlo, un uomo che non si crede capace di amare e non pensa di meritare di essere amato. Un uomo che non si lascia andare e che solo chi lo conosce veramente sa di cosa sia capace.

Poi arriva lei… Addy. la sua luce bianca, il suo faro, e come sappiamo bene, la falena non riesce a stare distante dalla luce.

Un libro duro da digerire, il dolore caratterizza ogni singola pagina del libro, ma si sa, prima o poi arriva l’amore a spazzare via tutto il dolore del mondo.

Due ragazzi che hanno sofferto, due mondi agli antipodi, ma un’unica soluzione, amarsi.

Ho pianto con loro, mi sono innamorata con loro, partendo da Liam e Rose, fino ad arrivare al lieto fine con Jack e Addy.

Un’autrice che mi ha fatto innamorare perdutamente dei suoi libri e dei suoi personaggi. Un’autrice che riesce a descrivere anche le scene più crude con una maestria da farle sembrare reali. Un’autrice che merita di essere letta e riletta…

Dovrò lasciarli andare, ma sono sicura che presto riprenderò in mano i libri e tornerò anche una volta nel mondo di Black, Red e White.

 

 427 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA