Recensione “WHEN THE NIGHT IS OVER” di DEBORAH FASOLA

 

 

 

Cosa potrebbe succedere se un ragazzo londinese di povere origini iniziasse a far parte della scintillante e sfarzosa vita dei nobili?

Callum Rymer ha sempre condotto una vita alla deriva, in periferia e per la strada, e mai si sarebbe aspettato che quel modo di vivere così lontano dal suo, piano piano, cominciasse a piacergli.
Tutto forse è dipeso da quegli occhi, un paio azzurri e l’altro verde acceso, due sguardi in grado di smuovere in lui qualcosa di profondo e fargli mettere in discussione ogni cosa.
Callum, dopo l’incontro con Honor e Reid, i due nobili fratelli con i quali si ritrova a convivere, scopre quanto siano diversi l’uno dall’altra.
Buio e luce, e lui non sa più da che parte stare.

Tre vite diverse, tre segreti da difendere, tre cuori che battono all’unisono e un solo grande errore che la notte terrà al sicuro, finché la luce non illuminerà ogni cosa, cancellando tutto.
Ma è davvero possibile dimenticare?

Questo romanzo mi ha fatto tremare le ossa e vibrare l’anima.

Tre personaggi con l’anima adombrata da inconfessabili segreti, il loro incontro scatenerà l’inferno e troveranno il paradiso.

Callum, scusate lui vuole essere chiamato Cal, ha un passato di povertà e stenti, non prova nulla, ha il vuoto dentro, ha pensieri sconci e un linguaggio volgare, ma nasconde un’anima inaspettatamente poetica, aspettava solo lei per rendersi conto di quanto il suo cuore potesse provare a “sentire” qualcosa.

Lei è Honor, la contessina, vita perfetta all’apparenza, ma quei tagli sul corpo rivelano che c’è qualcosa che la tormenta, un sentimento inconcepibile ma così totalizzante da farle perdere il senno. Quando incontra Cal riesce a vedere uno spiraglio di luce fra quel fidanzato terribile impostole dalla famiglia e l’amore inconfessabile verso chi, proprio, non dovrebbe provare.

Poi c’è Reid, suo fratello, così protettivo verso Honor e astioso con Cal, odio e amore possono essere le due facce della stessa medaglia.

Un triangolo amoroso anomalo, malato, ma nello stesso tempo meraviglioso.

Un tabù insuperabile anche in tempi moderni, così si trovano a vivere i loro demoni, li sviscerano, li affrontano e cercano di farci pace.

Per i temi trattati e per le scene di sesso è consigliato ad un pubblico adulto e consapevole.

firma Anna

ELEONORA

 63 total views,  2 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA