Recensione “Ventuno”di E.S. Carter

 

 

 

Il destino continua a far incontrare Emma Campbell e Jake Fox.
Il destino continua anche a mettere sul loro cammino enormi ostacoli.
Ciò che il destino non ha ancora capito è che la connessione tra Jake e Emma è più forte di ogni circostanza. Un legame intenso che minaccia tutto ciò che hanno sempre pensato di loro stessi, che viene rafforzato da una giornata perfetta.
Una giornata perfetta in cui entrambi si sono arresi alla forza dei loro sentimenti. Una giornata perfetta che è finita in tragedia e oscurità.
Jake è disperso.
Emma è perduta.
Perduta nel dolore e nella disperazione.
Il fato darà finalmente loro un’occasione per stare assieme o li allontanerà definitivamente?

Secondo volume… L’epilogo? Da favola.

“Mi fai volere di più. Mi fai desiderare di essere migliore. Combinerò disastri, non c’è dubbio, ma tutto ciò che sento per te mi è nuovo.”

Cambiare il playboy, riuscire ad entrare in quel cuore la sua unica missione.

“Sono il suo tossico, lei è il mio ago, ed ecco la mia vena.”

Che definizione d’amore, dipendenza, veleno, antidoto, dolore e poesia.

“L’amore è un’unica anima che vive in due corpi, batte in due corpi, rendendoli completi… Ti amo, cazzo, mi fa paura sentirmi così, ma non ho intenzione di combatterlo.”

Forse queste poche frasi rendono l’idea dei sentimenti celati tra le righe, i protagonisti che ti fanno male, che fanno male, ma che con altrettanta forza amano.

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA