Recensione “Urgent Care” volume 3 di Dj Jamison

 

 

 

 

 

Dodici anni troppo tardi…

Xavier James è sorpreso quando incontra per caso il primo uomo che gli ha spezzato il cuore. Più di una decade dopo il loro addio, il suo ex è diventato ancora più sexy, ma lui non ha intenzione di ricaderci. Quando le loro vite si intrecciano di nuovo nella clinica dove Xavier è impegnato con l’apprendistato da infermiere, diventa sempre più difficile ignorarlo. Uniti dal lavoro e costretti a condividere una stanza, la tentazione di riaccendere una vecchia fiamma si fa irresistibile.

Non è mai troppo tardi per ricominciare…

Il dottor Trent Cavendish ha commesso un grosso errore quando ha deciso di abbandonare l’amore della sua vita a diciotto anni. Quando, dodici anni dopo, il suo miglior amico muore all’improvviso, Trent inizia a rivalutare la sua vita e si accorge di quanto sia vuota. Determinato a ripercorrere il sentiero che l’ha portato a prediligere l’ambizione più che la felicità, si allontana dalla sala operatoria e ritorna nella sua città natale. È giunto il momento di chiedere perdono all’uomo che si è lasciato alle spalle.

Oh, come sono cambiate le cose…

Invece di ritrovare il ragazzo dolce e timido che ricordava, Trent si imbatte in uno Xavier James da mozzare il fiato, vestito di pizzo e seta in un locale gay. Trent non sapeva nemmeno di avere un debole per gli uomini in indumenti delicati, eppure i suoi piani di ottenere il perdono di Xavier si trasformano subito in desiderio. L’amore non tarda a fare la sua comparsa. Ma Xavier non si fida del nuovo Trent Cavendish. Il ragazzo insensibile dei suoi ricordi sembra aver lasciato il posto a un uomo compassionevole e gentile, ma Xavier vuole essere più che un semplice obiettivo da perseguire.

Questo volume pecca di originalità, la trama “fila troppo liscia”, non ci sono colpi di scena e nessun attacco di adrenalina, solo il cuore fa la sua parte, non per questo è una brutta lettura, anzi direi una simpatica e dolce lettura.

DJ Jamison colpisce con la dolcezza, la trama è fin troppo semplice e scorrevole (a parte qualche errore imperdonabile di traduzione).

Un ritorno di fiamma ed io che sono romantica per eccellenza, questo genere lo amo, Xavier e Trent, a distanza di anni si ritrovano a dover affrontare ancora una volta il loro “problema di cuore”.

Fragili sono i loro cuori, teneri i loro approcci, simpatici i loro dialoghi.

Una lettura velocissima, romantica e dolcissima.

ELEONORA

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *