Recensione “Una famiglia accogliente” di Jaime Samms

trama

Cresciuto in affidamento, Kerry Grey ha poca autostima e ancora meno speranze per il suo futuro. Abbandonata l’università, sopravvive con un lavoro part-time in un vivaio. L’amicizia con il suo capo e lavorare con le piante sono quanto di più importante ha nella vita. Frequenta l’uomo che a scuola lo prendeva di mira con atti di bullismo, ma dopo che il suo amante lo abbandona a una festa, Kerry si ritrova a vagare lungo la spiaggia per affogare i dispiaceri in una bottiglia di scotch.

Malcolm Holmes e Charlie Stone stanno insieme da quindici anni. Nonostante Charlie desideri accettare la dominazione di Malcolm a letto, anche se non l’hanno mai formalizzata, nel loro rapporto sembra mancare qualcosa. Una mattina presto, salvano Kerry, che rischia di essere portato via dalla marea dopo essere svenuto. Charlie intuisce subito uno spirito affine nel giovane perduto. Quando il coinquilino di Kerry lo butta fuori di casa, Malcolm e Charlie lo invitano da loro. Mentre Charlie e Kerry creano un legame grazie al giardino di Charlie, Malcolm vede Kerry come la persona che stavano cercando per completare la loro vita. Tutto quello che devono fare è mostrare a lui, e dimostrare l’uno all’altro, che la tendenza a sottomettersi di Kerry si inserisce bene nella loro dinamica.

Ma qualcuno ha preso di mira il ragazzo. Mentre lotta per scoprire il colpevole, Kerry teme per la sicurezza dei suoi nuovi amici. Se Malcolm e Charlie non riusciranno ad aiutarlo, la loro ricerca del terzo uomo perfetto non potrà terminare con il lieto fine che immaginavano.

recensione

Ho finito questo libro e sono sincera quando vi dico che ho aspettato qualche giorno prima di scrivere il mio pensiero su questa storia. In bilico tra il trovarlo bellissimo e il trovarlo completamente lontano dalle mie corde, ecco come mi sono sentita appena voltata l’ultima pagina. Di sicuro posso dirvi che non è un libro facile da leggere: non è una storia d’amore leggera che si legge con spensieratezza, ma una storia pregna dell’interiorità di tre personaggi così diversi eppure così simili. Tre personaggi che si spronano e che infine si completano.
Kerry, Malcolm e Charlie sono tre uomini che hanno alle spalle molta sofferenza e tante insicurezze che faticano a superare. Ma hanno anche una certezza: vogliono stare insieme. Non è però un percorso facile quello che si prospetta davanti a loro, perché stare insieme vuol dire affrontare le loro paure e i fantasmi di un passato che è ancora troppo presente nelle loro rispettive vite.
Samms ci narra una storia profonda, toccante, ma anche a tratti molto pesante da leggere. Nel mio caso non è stata una lettura “tutto d’un fiato”, ma lenta e a tratti faticosa e sul cui giudizio ho dovuto riflettere fino a decidere di promuoverlo soprattutto per la bravura dell’autore nel descrivere la complessità dell’animo umano. Non è mai facile cercare di raggiungere il lettore quando la storia è una quasi totalità di sentimenti contrastanti e dalle tinte scure, ma l’autore a mio avviso ha fatto un buon lavoro e questo va riconosciuto aldilà dei più variegati gusti personali.

Sensualità:

3 cuori rosso

Recensione:

Firmabriciola

Editing:

pandora

 466 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA