Recensione “Un giorno di sole a Parigi” di Julie Chaplin

Avere quattro fratelli maggiori non sempre è un vantaggio. Nina Hadley per tutta la vita si è sentita amata e protetta dalla sua grande e rumorosa famiglia, ma ormai non è più una bambina, e non ne può più di avere costantemente accanto qualcuno che le dice cosa fare. Per questo, quando riceve una straordinaria offerta di lavoro a Parigi, non ci pensa due volte e accetta con entusiasmo! Per i successivi mesi dovrà aiutare a gestire un corso per pasticceri. Praticamente il lavoro dei suoi sogni. C’è solo

un problema: il proprietario della pasticceria è Sebastian Finlay, il migliore amico di suo fratello Nick… nonché l’uomo per cui Nina ha una cotta sin da quando era piccola. I pasticcini deliziosi e gli incantevoli macaron sono una tentazione da nulla in confronto al fascino irresistibile di Sebastian. Ma Nina ha deciso: non può permettersi distrazioni, deve concentrarsi sul lavoro e avere in mente solo le cose importanti. Anche se diventa ogni giorno più difficile…

Essere la piccola di casa e l’unica figlia femmina, a volte, è uno svantaggio.

Nina decide, così, di andare incontro al suo destino partendo per Parigi, diventando l’assistente personale dell’amico di suo fratello.

La cotta adolescenziale verrà dimenticata?

Ironia e romanticismo, pasticci in cucina e una pasticceria da salvare.

Un libro che ho divorato, sia per la scrittura superba e scorrevole che per lo sviluppo della trama, coinvolgente e ironica.

Un corso di pasticceria e tanti esperimenti culinari da improvvisare.

Un amore che in sordina cresce e quei battiti irregolari che scandiscono il tempo.

Tra una ricetta e un’altra, un capo che gliene combinerà di cotte e di crude, corsisti e dipendenti che tifano per quei macaron super colorati.

Cover grandiosa e colorata, briosa e frizzante, un mix di colori estivi e una storia così leggera che non ti accorgi di averla letta.

Ottima.

 

 

firma Claudia

 

 169 total views,  2 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA