Recensione “Un cowboy per sempre” di Sandy Sullivan

 

 

 

Callie Lewis ha sempre avuto una cotta per Jeremiah Young fin da quando lei era unasemplice matricola delle superiori e lui le dava lezioni private di matematica; ora sono entrambiadulti, alla ricerca del proprio posto nel mondo. Riuscirà a convincerlo che lui è il suo cowboy persempre, prima che si allontani? Jeremiah tiene i conti per il Thunder Ridge e, dopo alcuni anni di investimenti intelligenti, èriuscito a mettere da parte un bel gruzzoletto per se stesso e per la propria famiglia, ma vuole esserecerto di essere in grado di prendersi cura di una famiglia tutta sua, prima di intraprenderequell’avventura. Per lui, Callie è stata una semplice amica, durante tutti quegli anni. Da quando era diventatauna donna bellissima? Riusciranno due persone testarde e individualiste a stare insieme per costruire un futurod’amore o il loro orgoglio e i rispettivi obiettivi si frapporranno in questo amore per sempre?

Ho già detto che amo i cavalli e di conseguenza anche i cowboy?

Una storia che fa per me. Leggendo il titolo mi sono detta: cavalli = cowboy, Cowboy = sexy. Ebbene sì, Jeremiah grida sesso ad ogni suo passo, peccato che il cuore è stato legato al lazo (per restare in tema).

Callie è da sempre innamorata di lui, una cara amica della sua stessa contea, una ragazza che passa inosservata, semplice, con una tuta da meccanico, dai modi gentili e carini.

Un giorno Jeremiah le propone un’uscita e, fin da subito, è chiaro non sarà una semplice avventura. Verrà intaccato il cuore e la sola ed unica soluzione sarà mettere le distanze a quei sentimenti. Lui che di conti e fatture ne fa mestiere, vuole raggiungere una certa stabilità economica per mettere su famiglia e soprattutto, vuole prendere le distanze con la famiglia di cowboy.

I due ragazzi sono agli opposti, lei ama il posto in cui vive e i suoi affetti, lui vuole solo fuggire, cambiare in suo pick-up con una Ferrari.

Ma…

“Sono stato malissimo senza di te, da quando abbiamo fatto l’amore, quella volta, non sono più riuscito a farti uscire dalla mia testa, mi sta facendo impazzire.”

Una lettura leggera, senza pretese, senza troppi picchi di cuore, senza attacchi d’ansia o di tachicardia, semplice come può esserlo un cuore innamorato.

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *