Recensione “Un cavaliere tutto suo” di Jill Bernett

 

 

 

 

Nel tentativo disperato di evitare un matrimonio imposto con il Barone di Warbrooke, il cavaliere più temuto d’Inghilterra, Lady Linnet di Ardenwood assolda il pericoloso mercenario William de Ros perché l’aiuti a fuggire in convento.

A sua insaputa, de Ros in realtà è proprio il nuovo Barone di Warbrooke e d’accordo con il protettivo nonno di Linnet ha solo una settimana per farle la corte e conquistarla. Se solo sapesse come fare a corteggiare una dama…

Racconto lungo, o romanzo breve, che condensa nelle sue pagine una bella storia d’amore ma anche un diverso approccio al romance storico.

Lady Linnet è una nobildonna fuori dal comune, più interessata agli animali e alla natura che non ai balli e ai cavalieri. Le sue sorelle sono tutte sposate felicemente, così anche lei sogna il grande amore romantico.

La narrazione si apre con la protagonista sola nella radura, che parla con gli uccellini e gli altri animali del bosco, ricordando molto la Biancaneve disneyana. Nascosto fra i cespugli un cavaliere la scorge, la spia, ne rimane affascinato e decide di conquistare la sua mano.

In tutto questo c’è un ma, un grande ma, il nonno di Linnet è deciso a non far sposare l’amata nipote a nessun nobile capriccioso perché, sul letto di morte della figlia, ha promesso di prendersi cura della ragazza e di farla sposare solo per amore. Inizia così un gioco di potere e di forza fra due uomini molto influenti e determinati, e nel gioco Linnet finirà per essere una pedina. Una pedina che tuttavia prenderà il posto di una regina sulla scacchiera della vita, sorprendendo entrambi con il suo carattere impavido e maturo.

Una storia molto delicata e carina, due personaggi molto interessanti e sicuramente originali e una scrittura precisa, fluida, ben dosata.

Un ottimo lavoro, spero di leggere presto altri racconti di questo filone.

Consigliato!!

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA