Recensione “Un amore da favola” di Claire Delacroix

 

 

 

Più preziosi dell’oro sono i Gioielli di Kinfairlie, e solo l’uomo più degno può combattere per ottenere il loro amore…Il Laird di Kinfairlie ha delle sorelle nubili, ognuna a suo modo una gemma. E lui non ha altra scelta se non quella di trovare loro un marito il più presto possibile.

Il cuore di lady Madeline non è in vendita…Soprattutto per un famigerato fuorilegge come Rhys FitzHenry. Eppure, la sua mano è stata venduta esattamente a quest’uomo, un guerriero stanco di combattere e con una taglia sulla testa. Una fanciulla più obbediente avrebbe rispettato la volontà del Laird e accettato docilmente il proprio destino. Solo che Madeline, che non è mai stata obbediente, decide di scappare, senza neanche immaginare che Rhys possa inseguirla.

Lei non si aspetta che quell’uomo taciturno la corteggi raccontandole storie stravaganti, ognuna delle quali rivelerà le cicatrici che circondano la sua anima. E nemmeno si aspetta che Rhys, pur celando gelosamente i propri sentimenti, possa mettere in pericolo il suo cuore.

Quando il passato di Rhys arriva a minacciare il suo futuro, Madeline decide di credere alla sua innocenza, rischiando la sua stessa vita per seguire una passione più preziosa persino della gemma più rara.

Fantastico, non ci sono altre parole.

Ho storto il naso nelle prime pagine, non ricordo neppure il motivo, ma dopo è stato un crescendo e, chi mi conosce sa che adoro il genere ma sono anche molto severa perché cerco l’originalità e la qualità e qui sono stata ampiamente ripagata.

Splendida la storia d’amore/odio fra i due protagonisti Rhys e Madeline. Lui è a caccia di una ipotetica cugina ancora viva, unica discendente e signora del suo castello quando si imbatte in lei, che corrisponde alla descrizione della sua unica parente e che è stata messa all’asta dal fratello come un animale e con un folto gruppo di signorotti pronti a comprarla. L’unica cosa che può fare è rilanciare l’offerta più alta e vincere l’asta, ottenendo così una sposa.

Inizia così il loro cammino d’amore, perché di questo si tratta, di un lungo cammino dove due animi fieri e forti si sfidano a colpi di fiducia e gentilezza e dove la lealtà andrà conquistata passo dopo passo.

Un ottimo racconto che si interseca in un più ampio ventaglio storico, siamo fra la Scozia e il Galles nel 1400, dove i dettagli, gli usi e i costumi, ma anche le leggende sulle fate aleggiano in ogni pagina rendendo la narrazione credibile ma anche ricca di mistero. A chiudere il cerchio poi una scrittura ricca e fluida al tempo stesso, brillante e a tratti ironica ma sempre precisa.

Un ottimo lavoro, consigliatissimo!!!

 544 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *