Recensione “Truccare le carte” Serie: The Kings: Wild Cards #1 Di Charlie Cochet

 

 


Jacopo “Jack” Costantino, ex sergente comunicazioni nelle Forze Speciali, ora dirige il dipartimento di sicurezza informatica per la Four Kings Security e lavora con
il suo team di esperti per garantire ai clienti i migliori sistemi di sicurezza sul mercato. Ma Jack trova la sua vita abbastanza monotona, nonostante le avventure con i suoi commilitoni, e vorrebbe qualcosa di più emozionante.

Ma a volte i desideri si avverano… fin troppo.

Due anni fa, Fitz Harlow ha rubato il cuore di Jack e se n’è andato. Ma ora è tornato.

Superata la fine di una relazione disastrosa, Fitz ha rimesso insieme la sua vita. Dopo un sacco di terapia e di gelato, ha abbandonato il mondo della moda ed è tornato a St. Augustine per aprire un salone di parrucchiere alla moda, Ricci Capricci. Ora finalmente ha la vita tranquilla e pacifica che sogna da così tanto tempo. Manca solo una cosa, o per meglio dire, una persona, eppure Fitz è incerto. Con Jack non otterrà solo un partner, ma anche una famiglia di ex Berretti Verdi attiraguai e un pastore belga Malinois con la testa durissima.

Fitz e Jack scoprono che il loro legame si è fatto più forte con il passare del tempo anche grazie a degli amici ficcanaso, ma mentre cercano di ripartire da dove si erano lasciati, qualcuno ha da ridire sulla loro relazione. Il pericolo trama nell’ombra: uno stalker deciso a tenerli lontani, a qualunque costo. Riusciranno i due a vincere una lotta impari contro un nemico sconosciuto, o Jack perderà Fitz per sempre?

 

 

Hi readers Sale e Pepe, 

Oggi vi parlo del libro “Truccare le carte”, primo volume della Serie “ The Kings: Wild Cards #1”, spin-off della serie “Four Kings Security”, scritta da Charlie Cochet. 

Vi presento i protagonisti, entrambi già visti nei precedenti volumi della serie principale.
Jack è l’ex sergente comunicazioni nelle Forze Speciali che ha servito insieme ai Kings e ora dirige il dipartimento di sicurezza informatica per la Four Kings Security.
Ed è proprio grazie al suo lavoro che, durante un intervento, incontra il bellissimo Fitz Harlow, che, sin dal primo sguardo, gli ruba il cuore.

Fitz è un giovane modello, la cui vita è cambiata radicalmente e sembra essere alla deriva, per questo, anche se si sente attratto da Jack lo evita e si nasconde da lui, buttandosi nel lavoro e nella costruzione del negozio dei suoi sogni. 

Dopo due anni, però, qualcosa cambia, ha rimesso insieme la sua esistenza, ha dimenticato la sua orribile relazione passata e si rende conto che ciò che gli manca per essere felice è proprio l’amore. 

Inaspettatamente, il ricordo di Jack è ancora vivo e anzi, il legame che si era creato in un singolo attimo con Jack, sembra essersi fatto più forte con il passare del tempo e la lontananza.

Rivedersi e iniziare da dove avevano lasciato sembra facile e… giusto, però qualcosa, o meglio qualcuno, non è d’accordo e per questo i due si ritroveranno vittime di diversi attentati. 

Ammetto che ho avuto qualche difficoltà iniziale a leggere questa storia perché i libri precedenti sono usciti diverso tempo fa e i riferimenti erano davvero tantissimi, però una volta ingranato, la lettura è diventata molto scorrevole, anche se non soddisfacente come mi aspettavo. 

Premetto che non amo particolarmente gli instant Love e qui, seppure i due siano separati per anni, è proprio quello che succede. Anzi, forse proprio la parte in cui stanno lontani ma si vogliono e si desiderano come due pazzi innamorati che hanno litigato dopo decenni di relazione mi è  sembrato too much, insomma, un po’ troppo esagerato come comportamento.

Non posso però dire che siano una brutta coppia, anzi trovo che insieme, Jack e Fitz stiano bene e una volta che la loro relazione inizia veramente sono davvero carini e romantici. 

Il libro alterna quindi il giusto mix di amore, sensualità, suspense e un po’ di azione, anche se, devo ammetterlo, il mio sesto senso mi aveva fatto intuire “il cattivo”. 

Insomma, i Kings e la loro variegata famiglia tornano in una nuova avventura ricca di diverse sfumature. 

Comunque, anche se come dicevo, la storia è carina ed è un libro piacevole, a fine lettura non ero soddisfatta, anzi mi è mancato qualcosa. Sono, per questo, stranamente indecisa sul voto, ma farò una media.

Posso dire che consiglio comunque di leggerlo, spero di poter avere presto tra le mie mani la storia di Joker e di leggere le novelle che la Triskell pubblicherà in maniera gratuita sul loro sito, lo stesso giorno dell’uscita di questo volume. 

 

 

firma Claudia

 274 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *