Recensione “Ti amo già da un po’” di Tania Paxia

trama

Keene, New Hampshire – 5 giugno 2006, ore 22:50
Harper – Lei era lì, dall’altro lato della strada, più bella che mai, con i capelli castani tirati in una coda di cavallo, mentre sorrideva allegra, aggiustandosi la piccola borsa a tracolla che le era scivolata di fianco. Indossava degli shorts corti di jeans, abbinati a una t-shirt rosa. Era accaldata, forse era davvero corsa fin lì da chissà dove. Il tempo si fermò, concentrandosi in un solo attimo. L’attimo in cui realizzai che non era lì per me, ma era insieme a…
May – “Owen” mi bloccai all’istante, senza fiato. “Ci sediamo?” gli indicai una delle panchine che costeggiavano la strada, di fronte al gazebo rotondo in legno, nella piazza principale. Era uno dei miei posti preferiti.
Un biglietto. Un malinteso. Questo ha portato Maybelle Watson (detta Trilli) e Peter Harper ad allontanarsi. Da amici per la pelle, sono diventati due estranei, per gli otto anni consecutivi, fino a quando May, stufa della sua vita a New York, del suo lavoro di avvocato, del suo fidanzato apatico e insensibile, avvocato anche lui, decide di tornare a Keene. Ed è lì che incontrerà di nuovo Peter Harper, il suo amico speciale, il suo Peter personale. Tra liti, scontri e cioccolate calde col cuore di gelato, May scoprirà ciò che Harper avrebbe voluto dirle quella sera di inizio estate.

recensione

Un libro che sembra durare il tempo di un pomeriggio e invece vi ritrovate a leggerlo per una notte intera, cercando di arrivare alla parola fine per capire se effettivamente questi due possono e riescono a stare insieme.
Due ragazzi allontanati dalla vita ma che si ritrovano nuovamente insieme e i ricordi alle volte sono più veri e forti della realtà. May, stanca del suo lavoro di avvocato, inizierà a lavorare in una libreria proprio di fronte alla tavola calda di Harper e finalmente la coppia Trilli e Peter Pan, così soprannominati, tornerà a risplendere tra liti, risate e pianti.
Riuscirà stavolta il vero amore a trionfare anche se ci mettono lo zampino un fidanzato abbandonato, un bruttissimo malinteso e un biglietto rubato?? Sembra che gli elementi per un successo ci siano tutti.
Un libro che non mi aspettavo, un libro da leggere e assaporare ad ogni pagina fino alla fine.

Sensualità:

cuori2

Recensione:

FirmaMariaAngela

Editing:

mandy

 372 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA