Recensione “Rose d’autunno” di Simon B

 

trama

Romanzo fantasy che nasce attorno al frammento di una lettera indirizzata a una strega.
Siamo a Eastmontain, florido regno situato a ridosso delle Montagne dell’Est, il cui sovrano Re Vittorio, affida a Trevor, maestro di lettere e di armi, uomo di colore di mezza età, l’educazione del suo secondogenito, Glauco. L’incarico gli viene dato in maniera informale, con la richiesta di un giuramento segreto.
Purtroppo i nemici del Re non sono soltanto i forti guerrieri dei Popoli del Nord ma anche il vecchio zio del sovrano stesso, il quale, con l’aiuto della magia, vuole prendere il potere. L’intrigo delle vicende viene in parte raccontato da Trevor, che vedrà la famiglia reale aver bisogno di circondarsi di persone amiche e fedeli.
L’amore avrà un ruolo importante, porterà emozioni forti e influenzerà la vita di tutti.

recensione

Eccomi qui oggi per parlare con voi del libro “Rose d’autunno”.
Partiamo dall’inizio: io amo quasi tutti i generi di letteratura, ma purtroppo ho un viziaccio, mi lascio trasportare tanto dalla copertina ancora prima di leggere la trama, mi focalizzo su ciò che vedono i miei occhi.
Detto questo, posso garantirvi che se avessi dovuto scegliere questo libro non sarebbe finito tra le mie mani, appunto perchè la copertina non mi piace. Non lo so, non la trovo accattivante e nemmeno inerente allo svolgimento del libro. In questo preciso caso, avrei fatto un errore gravissimo, la cover non corrisponde minimamente a ciò che poi troviamo all’interno. Un romanzo con una trama avvincente, ben raccontata e sopratutto con quel pizzico di suspence che ti tiene incollato alle pagine. I protagonisti sono così diversi tra loro che continui a leggere solo per capire come fanno a essere tanto legati.
La cosa che più mi è piaciuta è quel filo che lega tutto il libro… l’amore.
L’amore che si dirama in tante sfumature, dall’amicizia all’amore vero, ma pur sempre quel sentimento bello e dolce che ti fa aprire un bel sorriso sulle labbra.
E poi ci sono due aspetti che rendono il libro ancora più bello: il punto di vista sdopiato, che è in grado di rendere tutto il racconto più accurato e invoglia il lettore a sfogliare le pagine… una bellissima trovata. E poi le descrizioni dei personaggi, il modo in cui sono fatti e raccontati, sia quelli principali che quelli secondari, che accrescono ancora di più il valore della storia.
Ma… purtroppo c’è un bel ma… l’editing!!! Ci sono diversi errori, sia refusi che errori grammaticali che purtroppo si notano abbastanza.
Il libro avrebbe un bellissimo potenziale, ma purtroppo viene oscurato dalla poca accuratezza nella fase di correzione!

Sensualità:

2 cuori rosso

Recensione:

FirmaIceAngel2

Editing:

FirmaClaudia

 473 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA