Recensione “Quello che i bugiardi nascondono” di Sara Ney

 

 

 

 

Segreti, segreti, tutti li hanno…
Tabitha Thompson è un sacco cose, ma non è una bugiarda. A meno che non si conti lo scottante segreto che ha nascosto per un anno a tutti quelli che le stanno attorno: i suoi amici e la sua famiglia. Il segreto che sperava nessuno venisse a sapere…
Un incontro casuale.
Un errore maldestro.
Una scoperta seducente.
Adesso, solo Collin Keller si frappone tra il suo segreto e il resto del mondo. E potrebbe essere proprio lui a rovinare ogni cosa…
Tabitha Thompson, che furbetta piena di segreti.

Un’altra coppia prende vita in questa trilogia delle bugie, un’altra piccola bugia in sottofondo, una coppia scoppiettante.

Lo stile è sempre lo stesso, i dialoghi vengono quasi interamente sostituiti da chat, messaggi o e-mail, ma non toglie il sapore dolce alla lettura, anzi mettono allegria e rendono il tutto molto scorrevole.

Tabitha e Collin, un’incontro-scontro, una sfuriata per un malinteso, un libro galeotto, un romanzo dentro il romanzo, l’ispirazione per un nuovo personaggio.

Ritroviamo sullo sfondo la coppia protagonista del primo libro della serie, questa nuova coppia, più adulta, più “peccaminosa”, riempirà qualche ora di assoluto relax.

Il suo essere assurdamente bello, il suo cercare il protagonista dei suoi sogni, un romanzo erotico, una scrittrice in incognito e le loro battute taglienti ci regaleranno non poche emozioni.

“Collin Keller, cominci a diventare una vera spina nel fianco – Tu invece sei una boccata d’aria fresca. Con un fantastico didietro.”

Qualche battito in sordina ci farà compagnia, la passione che divampa ci farà arrossire e maciniamo le pagine lungo il percorso.

 358 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA