Recensione “Quello che i bugiardi fingono” di Sara Ney

 

 

 

 

Cosa succederebbe se una persona che conosci appena ti chiedesse di fargli un favore? Del tipo… farti passare per qualcuno che in realtà non sei e questo senza chiederti nulla in cambio. Be’, nulla a parte qualche bugia e, forse, un cuore spezzato.
Sei pronto a metterti in gioco e a essere definito “impostore”? Lo faresti davvero?
Perché Daphne Winthrop l’ha fatto. E stai per scoprire come è andata a finire.

Ultima coppia della serie, Daphne e il nerd della situazione, quest’ultimo romanzo è quello che mi ha colpito maggiormente, l’accoppiata vincente della bellezza eterea e del nerd è mozzafiato.

La descrizione dei protagonisti ti catapulta dentro il romanzo e quelle centinaia di pagine scorrono che è una bellezza.

Lo stile rimane invariato, le chat le vere protagoniste, il primo approccio in sostituzione delle uscite e chiacchierate, la bugia di una finta relazione fa da base all’intera storia.

Consiglio l’intera serie, bella, semplice, lineare e scorrevole.

In quest’ultimo libro ritroviamo le coppie dei precedenti volumi ed è stato bello vedere gli epiloghi sul lungo termine. Mi piacerebbe un libro riepilogativo, a distanza di anni, delle tre coppie.

Lo consiglio? Beh a me è piaciuta l’intera trilogia, sono libri non impegnativi, ma a volte le sorprese stanno nella semplicità e questa serie è stata una piacevole sorpresa.

Alla prossima.

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA