Recensione “Quello che i bugiardi dicono” di Sara Ney

 

 

 

Greyson Keller non voleva mentire, ma è stato più forte di lei. Perciò, quando il protagonista della sua bugia si presenta alla sua porta, lei si ritrova confusa, sconvolta e imbarazzata.
Calvin Thompson frequenta un’università della Ivy League, a un’ora di distanza. Gioca a rugby e praticamente non gli importa di nulla. Quindi, si può ben immaginare la sua sorpresa quando un tizio di nome Greyson comincia a spargere, online, la voce che si stiano frequentando… l’unica soluzione logica è guidare per un’ora e affrontarlo.
Assicuratevi di essere presenti quando Greyson e Cal si incontreranno faccia a faccia, perché… ci saranno scintille!

Una serie carina e alla base di ogni storia un’innocente bugia che darà una piccola scossa alla storia o che creerà qualche dubbio sui nuovi sentimenti

Il primo libro delle serie vede come protagonisti Greyson e Calvin, due giovani ragazzi che per uno strano scherzo del destino si incontreranno e da lì un evolversi del rapporto.

Un twitter di troppo, un nome inventato che appartiene ad un ragazzo, una storia che inizia per puro caso e il cuore che inizia a battere, stile cavalleria rusticana.

“Ho guidato un’ora solo per vederti… E avrei guidato anche per tre.”

Uno stile semplice e lineare, la storia è molto “moderna”, i dialoghi tra i protagonisti lasciano il posto a twitter, messaggi ed e-mail.

“Sei la parte più bella della mia giornata Calvin – Lo stesso vale per me.”

Molto scorrevole e genuina, la storia ti trascina in quel gioco tra ragazzi, in quei baci titubanti e in quelle paure che bloccano le parole.

Una storia da leggere in un’ora o poco più, poche pagine che ti fanno emozionare, due protagonisti ben delineati e altri personaggi che riescono ad incuriosirci.

“Ti ho scelto nel momento stesso in cui ti sei presentato alla mia porta. Tu sei mio.”

E quel nome detto per puro caso troverà collocazione nel giusto romanzo?

E il taciturno Cal riuscirà ad accettare i sentimenti di Grey?

Vi consiglio la lettura per una semplice ora di puro relax e divertimento in quei messaggi così singolari.

 

 452 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA