Recensione “Pretty Things” di Devon McCormack

 

 

 

TY

Bellezza – Il momento in cui Liam McKinney ha pronunciato per la prima volta quella parola rimarrà per sempre impresso nella mia mente.

È misterioso, intrigante… e off-limits, dato che è amico di mio padre.

Più facile a dirsi che a farsi.

Nel momento in cui ho posato lo sguardo su quell’uomo dagli occhi scuri e lo sguardo intenso, si è risvegliata in me una fame primordiale, diversa da qualsiasi cosa avessi mai provato prima. Per un po’ di tempo sono rimasto confuso dalla mia attrazione verso gli uomini, ma non provo alcuna confusione quando lo guardo, solo puro e sfrenato desiderio di sentire il suo corpo contro il mio, assaggiare la sua pelle, respirare il suo profumo.

Ci sono così tante cose che un uomo esperto come Liam potrebbe mostrarmi.

Ma non voglio solo soddisfare il mio desiderio per il suo corpo, per il fisico di un Titano, quegli addominali cesellati nella pietra e una sfida particolare che sembra più che un po’ intimidatoria… Sì, voglio tutto questo, ma anche molto di più. Voglio sapere tutto di lui. C’è qualcosa dietro la maschera che mostra al mondo. A volte, è come se mi venisse offerto uno sguardo dietro una cortina fumogena… su chi sia veramente. Eppure è difficile conoscere il vero Liam, quando lui è determinato a mantenere i propri segreti.

Pensavo che avesse un passato oscuro.

Ma non mi ero reso conto che non se lo fosse ancora lasciato alle spalle e che ci sarei finito dentro, in un mondo pericoloso così diverso da quello che ho sperimentato per la maggior parte della mia vita.

È un mondo di segreti, inganni e pericoli.

Scoprirò presto che c’è un prezzo da pagare per stare con Liam McKinney.

Ma nessun prezzo è troppo alto quando la ricompensa è essere l’uomo tra le sue braccia e nel suo cuore.

Essere quello che lui chiama la sua Bellezza.

Hi lettrici e lettori Sale e Pepe

Oggi vorrei parlavi di “Pretty Things”, di Devon McCormack, tradotto in Italia da Quixote translations.

Questo libro è lo spin-off della serie Best Friend Father, serie di tre libri con protagonisti Eric e Jesse, che ho apprezzato moltissimo e che qui ritroviamo anche se per poco, purtroppo.

Chi come me ha letto già la Storia di Eric e Jesse, molto probabilmente aspettava di leggere la storia di Liam e Ty da tempo, sin da quando i due sono apparsi per la prima volta insieme in una scena, perché la tensione era già salita alle stelle al primo sguardo.

“Avevo sentito una connessione istantanea, una connessione che andava ben oltre tutto ciò che avevo sperimentato con altri ragazzi o ragazze a cui mi ero interessato. In quel momento, non avevo avuto dubbi sul mio orientamento sessuale: ero un Liam-sessuale.”

Ty è il figlio di Eric e il migliore amico di Jesse e sarà proprio attraverso il padre, di cui Liam è amico, che lo conoscerà, ma è grazie alla sua intraprendenza che farà breccia nel misterioso gigante sexy.

A vederli i due sono totalmente diversi, e non per la differenza di età, ma perché Ty è uno spirito libero, chiacchierone e con la battuta sempre pronta, anche se in fondo si sente insicuro e alle volte solo nella vita che conduce.

Liam invece è calmo, composto, non si sbottona mai raccontando di sé, ma è forte e solido e sembra non avere nessun problema ed essere sempre sicuro di ciò che fa , peccato che anche questa sia una facciata costruita ad arte negli anni.

Devo dire però che non mi aspettavo la svolta presa dalla trama da questo libro, perché non è nello stile di McCormack, che di solito punta ad emozioni e sesso spinto, più che alla suspense e alla tensione come invece ha fatto qui.

Non posso spiegarmi in maniera precisa per evitare spoiler, cosa che non sopporto nelle recensioni e per cui tento sempre di evitare, però posso dirvi che tutta una parte della storia è dedicata a un momento di pericolo e rischio, che i  due dovranno vivere a causa del passato di Liam, che in fondo non è assolutamente passato, anzi, continua a stargli alle calcagna.

Avrete più o meno capito che quello a cui mi riferisco non è legato a qualcosa di semplice, ma a segreti e inganni profondi che per Liam sono il pane quotidiano, ma che anche lui sperava di essersi lasciato alle spalle una volta lasciato il suo vecchio lavoro.

Purtroppo non è così e quindi si trovano a vivere “un’avventura” che li porterà al limite, sia fisicamente che mentalmente, spingendoli però l’uno nelle braccia dell’altro in maniera inarrestabile, eh sì, perché proprio grazie alla situazione di pericolo, Liam dovrà aprirsi e lasciar entrare Ty, cosa che non avrebbe mai pensato di fare con nessuno.

“«Oh, Ty. Hai preso la mia anima e l’hai spezzata in un milione di pezzi, e non voglio nemmeno rimetterli insieme. Vedo tutte bandiere rosse. Le sirene che mi esplodono nel cervello, eppure in qualche modo c’è questa profonda certezza in me che questo è ciò che è giusto.»”

Devo dire che non mi ha delusa, ma che le mie aspettative erano molto alte dopo aver assaggiato la loro intesa nell’ultimo libro della serie precedente, quindi non posso dire di essere soddisfatta al 100%.

Non so spiegarvi il perché di questa insoddisfazione, non del tutto almeno, è stata forse una di quelle tante volte in cui proprio la grande aspettativa ti rovina la lettura.

Mi è mancata un pochino quella spinta dei sentimenti per raggiungere il cuore, quella sofferenza, quella dolcezza e quel romanticismo che mi aspettavo arrivassero in maniera totalizzante, ma che invece, pur essendo presenti non mi hanno colpita del tutto, forse perché messi in ombra proprio da quella parte avventurosa.

Però, in generale, non posso che consigliare questa lettura e la serie collegata, perché nell’insieme trovo che siano due storie molto belle, con uomini spezzati, ragazzi coraggiosi e amore vero, che va al di là di tutte le differenze e si basa su affetto, fiducia e sostegno reciproco.

PAYNE

ELEONORA

 

 

 402 total views,  2 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *