Recensione “Pianeta Dragos. Razze antiche (Vol. 9.8)” di Thea Harrison

 

 

 

Thea Harrison, l’autrice bestseller del New York Times e USA Today, presenta l’ultima novella che vede protagonisti Pia e Dragos…

Per Pia, la nuova gravidanza è una sfida quotidiana, e anche la sua relazione con Dragos è messa a dura prova da continui litigi. I due sono riusciti comunque a trovare un compromesso per andare a Las Vegas a celebrare il matrimonio del loro amico Rune con la compagna Carling.

Fin dall’inizio del viaggio, però, c’è qualcosa che non va. La Morte è a Las Vegas, mentre Pia viene rapita da una vecchia nemica che vuole distruggere la Grande Bestia una volta per tutte.

Ma la Grande Bestia ha altri progetti.

Sul pianeta Dragos le cose vanno come vuole lui. A meno che, ovviamente, qualcuno non decida di contestarlo, e a quel punto… che gli dèi lo aiutino, perché Dragos non sa arrendersi, e non molla mai la presa.

E niente, non riesco più ad appassionarmi. Ho amato alla follia Dragos nel primo libro e anche nei successivi, ma poi i figli, la crescita, le vacanze, le solite cose che danno l’idea che l’autrice non sappia più cosa inventarsi.

E’ forse più dinamico degli ultimi racconti letti ma, se devo essere sincera, il personaggio che mi ha incuriosito maggiormente è stato il fratello cattivo di Dragos, Azraele, un personaggio pieno di fascino, anche perché somiglia al mitico Dragos, ma con sfumature ironiche, oltre che misteriose. Un personaggio che credo abbia ancora molto da raccontarci, magari in un suo libro dedicato, a differenza del fratello di cui ormai si è detto e inventato tutto, forse troppo.

La scrittura è sempre di alto livello, potrebbe scrivere l’elenco della spesa e sarebbe sempre interessante, però non ha senso girare intorno agli stessi personaggi e alla stessa serie.

Non so più se consigliarlo, un vero peccato!

ELEONORA

 77 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA