Recensione “Per una scommessa” di Antonella Pellegrino

 

 

 

 

 

Dylan è un giovane giornalista sportivo con un passato non proprio facile alle spalle. Grazie all’amore per lo sport e al sostegno dei suoi più cari amici, è riuscito ugualmente a diventare una persona determinata e sicura di sé. 
Le cose, però, cambiano radicalmente quando gli viene la brillante idea di far innamorare Nick, un cantante ex del suo amico Danny, per poi spezzargli il cuore! E nonostante sia etero, Dylan è sicuro di vincere.
 
Non ha fatto però i conti con Nick e con quelle strane sensazioni che prova in fondo allo stomaco ogni volta che lo incontra.
 
Dylan non si riconosce più, non sa più chi è, ma di una cosa è certo: Nick gli piace, più delle tante ragazze con cui è andato a letto. Quando poi un terribile ricordo gli torna alla mente, Dylan capisce che la sua vita è stata solo una bugia e sa che, per essere davvero felice con Nick, dovrà affrontare il passato.

Gli amici sono una bene molto prezioso e questo Dylan, etero, lo sa molto bene. Ed è per questo che per “vendicare” uno di loro decide di far innamorare di sé Nick, un uomo gay ed ex di uno dei suoi amici, Danny. Nick ha fama di essere un cuore di ghiaccio e Dylan è determinato a spezzargli il cuore.

Ma si sa, le cose non vanno mai davvero come noi vogliamo che vadano, come le abbiamo programmate. Dylan si ritrova così a conoscere un uomo che è l’esatto contrario di un cuore di ghiaccio. Nick è dolce, sensibile e ha subito una grave perdita che gli ha reso difficile innamorarsi.

Tra loro l’attrazione diventa forte così come lo è la voglia di stare insieme. Così mentre Nick si lascia andare di nuovo all’amore, Dylan cade nel vortice dei dubbi su se stesso e delle paure di un passato che getta ancora molte ombre sul suo futuro.

Devo dire che questo libro mi è piaciuto nel complesso. E’ una bella storia d’amore, raccontata con semplicità e cercando di farci sentire costantemente l’interiorità di Dylan. Una scrittura leggera per passare qualche ora in compagnia di personaggi che sapranno farsi voler bene.

Mi sono piaciuti anche i personaggi secondari di questa storia che hanno il loro giusto spazio e rendono la storia completa. Ho adorato la copertina che insieme alla trama mi ha fatto venire fin da subito la voglia di leggere il libro.

Unica cosa che devo confessare mi è piaciuta meno è che ad un certo punto della storia, il punto di vista di Dylan che è stata voce narrante di tutto il libro, si ferma per dare spazio alla voce di Nick, in un unico capitolo dolce ma che non mi ha particolarmente convinto, per poi riprendere con la voce narrante di Dylan. Questo stacco, seppur ne abbia compreso l’intento narrativo nella storia, devo dire che mi ha un pochino spiazzato. E’ ovviamente gusto personale dato che il capitolo in sé non toglie nulla alla storia ma al contrario lo arricchisce di particolari.

Quindi leggerlo o non leggerlo? Assolutamente leggerlo, perché è una bella storia, molto dolce che sono certa vi farà arrivare all’ultima pagina con un sospiro contento.

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *