Recensione “Oltre quello che vedi – I fratelli Walsh 1” di Kate Kanterbary

 

 

 

 

 

Problema.
Lauren Halsted, insegnante, ha un sogno nel cassetto: aprire una scuola tutta sua.
Deve trovare però il luogo perfetto.

Soluzione.
Matthew Walsh, affascinante architetto, lavoro-dipendente.
Può aiutarla a trovare quel luogo.

Complicazioni.
E se il fato ci mettesse lo zampino?
Basta un incontro per creare scompiglio nelle vite di Lauren e Matthew. Sogni e ambizioni vengono travolti e rimessi in discussione e…

Sentiamo che dicono.

Lauren

Sono tutte quelle piccole cose, come i piani d’azione e le promesse a lungo termine, che hanno cominciato ad andare in pezzi, non appena la mia vita è scivolata in un caos controllato.
Proprio dopo essere finita dritta tra le braccia di Matthew Walsh.

Non riuscivo a decidermi se volevo fuggire urlando o strappargli i pantaloni… e quasi ogni giorno avrei voluto fare un po’ di entrambe le cose. Se fossi stata onesta con me stessa, gli avrei strappato via i pantaloni, l’avrei montato come un cavallo da lavoro e poi sarei scappata urlando.

***
Matthew

C’era un’aura di ribellione in Lauren Halsted. Impetuosa e di una bellezza che non faceva sconti, era complicata da innumerevoli strati da “brava ragazza”. E non permetteva che nessuno le dicesse cosa fare.
A meno che, è ovvio, non fosse nuda.

Lei non cercava uno come me e, sicuro come la morte, io non ero alla ricerca di una come lei. In ogni caso, ci siamo trovati e ora siamo incastrati in uno scontro di volontà, aspettando che l’altro faccia la prima mossa.

Eccomi qui con coi a parlarvi di questo primo libro della serie “I fratelli Walsh”. Ebbene sì, un gruppo ben assortito di fratelli e sorelle che si sono dedicati sin da bambini all’architettura. Un gruppo così ben amalgamato che ha deciso di lavorare insieme. Un gruppo da cui prendere spunto e con cui farsi delle grasse risate.

Ma torniamo a noi. In questo libro si parla di Matthew, il mediatore tra i tanti, quello più capace di rimanere impassibile davanti alle emozioni e colui che usa le donne solo per il puro piacere fisico. Ne siamo sicuri? Beh sì, o per lo meno è quello che vuole farci intendere nelle prime pagine. Ma se a minare la routine di questo bellissimo architetto arrivasse una bellissima e sexy maestra?

L’incontro tra due è una bomba pronta a esplodere. Tra battibecchi, litigi e uscite di scena mirate il libro ti scorre sotto agli occhi così velocemente che quasi fai fatica a lasciarlo andare una volta finito.

Due personaggi con un bagaglio pesante da portare sulle spalle, un passato che li ha segnati, un presente caotico e un futuro che deve ancora prendere forma. Due protagonisti che meritano di avere il loro per sempre.

Tra sesso bollente, ripensamenti e l’amore che inesorabilmente sboccia nei loro cuori, noi lettori ci troviamo a volerne ancora.

Ben scritto, forse qualche erroruccio e refuso di troppo che meriterebbero essere corretti, ma per il resto, vi consiglio assolutamente di leggerlo!!!

 

 381 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA