Recensione “Oceano dentro” di Emiliano Di Meo

tramaGG

Dario è un giovane biologo, amante della natura e dei viaggi avventurosi, approdato su un’isola nel cuore dei caraibi per prendere parte ad una spedizione con l’obiettivo di preservare il Guy Blu, una rara specie di uccello che nidifica solamente sull’isola Tocayo. Lucas, un giovane ragazzo del posto, si offre di fargli da guida e in poco tempo la loro amicizia evolve in un sentimento più profondo che prima sorprende l’uomo e poi lo coinvolge completamente.
Dario ha girato il mondo ma sulla piccola isola troverà qualcosa che non conosceva ancora e scoprirà che dietro tutte le cose che credeva di sapere su se stesso si nasconde molto di più, un oceano di sensazioni che, come la marea sotto l’effetto della luna, porterà l’uomo a confrontarsi con la forza di due sentimenti importanti eppure opposti tra loro.

recensioneGG

E’ da un po’ di tempo che ho letto questo libro, ma non l’avevo mai recensito, così qualche giorno fa l’ho ripreso in mano. Sinceramente? Non me lo ricordavo così, mi ricordavo che mi fosse piaciuto, ma non al punto di farmi contorcere le budella in determinati passaggi.

Adesso, posso dirlo con certezza, Emiliano è, e sicuramente rimarrà, una sicurezza letteraria. Hai voglia di qualcosa di bello? Hai voglia di estraniarti completamente dalla realtà e immergerti in un turbinio di emozioni e sensazioni che ti scaldano il cuore? Bene, allora leggetelo. Ogni sua opera è diversa, ma comunque sorprendente, con un messaggio nascosto che sta alla sensibilità del lettore estrapolare e capire. Io, molto spesso, lo uso come ricarica, dopo aver letto qualcosa che non mi è piaciuto, riprendo in mano uno dei suoi libri a caso e sfoglio quelle pagine piene di magia. Mi fanno bene.

Ma torniamo a parlare di “Oceano dentro”. Lucas e Dario. Fin dalle prime pagine mi ero fatta un’idea del carattere dei personaggi, avevo una mia idea in mente che è stata poi stravolta addentrandosi nella storia. Lucas, il ragazzo dolce, da difendere, la parte debole della coppia, è quello che poi si dimostra forte. Forte e determinato, anche quando la sofferenza sembra essere soverchiante. Innamorato e capace di portare sulle proprie spalle il peso dell’abbandono. Dario, l’uomo con convinzioni stereotipate, in cui prevale la razionalità piuttosto che i sentimenti, l’uomo che nonostante tutto deve perdere per capire finalmente cos’aveva in mano.

Un’isola incantata, fuori dal tempo e dallo spazio, dove anche le emozioni sembrano perdersi nel vasto oceano. Una storia d’amore normale in un luogo rimasto incontaminato e intatto.

Sensazioni forti e belle che ti scaldano come il sole di Tokayo e ti rimangono appiccicate addosso come la sabbia fine e vellutata delle rive dell’oceano.

“Apri la mente”, lascia andare le costrizioni che ti sei stretto attorno e vivi la vita. Come meglio credi, come più ti piace, ma soprattutto, ama la persona che il tuo cuore decide di amare. Ecco quello che mi è rimasto dentro dopo aver riletto questo libro!

SENSUALITA’: cuori4

RECENSIONE A CURA DI:

FirmaIceAngel2

EDITING A CURA DI:

Ele

 205 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA