Recensione “Occhi di Tempesta” -Serie: On the Mat Series #1 di Miranda Spencer

Jay

Quando combatti fin dall’infanzia per sopravvivere, lottare è istintivo come respirare. Per questo sono bravo nel wrestling, per questo è difficile battermi.

Lei ci è riuscita con un tocco.

Sento le sue emozioni scorrermi sulla pelle, i suoi occhi di tempesta bruciarmi l’anima.

Lei vuole me, nonostante ciò che sono, e quell’intensa attrazione che si scatena quando ci tocchiamo. Peccato che io sia il pericolo di cui non si è accorta, il lupo cattivo che tutti tengono all’angolo per paura di essere sbranati.

Vorrei solo riuscire a starle lontano. In un modo o nell’altro le farò del male e mi rifiuto di trascinarla all’inferno con me.

Lia

Siamo sopravvissuti, due anime spezzate.

Non volevo avere niente a che fare con uno come lui, ma adesso non riesco a lasciarlo andare.

Posso sentire il legame che ci unisce: è desiderio intrecciato al bisogno, attrazione calda e balsamo per le ferite che ci hanno segnato. È fame primitiva che accende ogni cellula del mio corpo.

Eppure, non posso permettergli di scoprire il mio segreto.

Accanto a lui però una parte di me si risveglia e vuole raggiungerlo, è una meta in mezzo alla tempesta.

Dovrei fermare questa follia, ma non so come arginarla e, ancora peggio, non so se sopravvivrò quando sarà finita.

Due anime spezzate che il destino li unisce.

Jay ha un bagaglio emotivo sulle spalle immenso, uno sport che è diventato per lui una sorta di sopravvivenza a quel passato che molto spesso lo mette con le spalle a muro, violenza è la sola parola e forma di affetto che conosce, violenza è la sua meta finale.

Lia e il suo segreto, il suo off-limits per gli atleti, l’aria altezzosa, una lingua tagliente.

Lui asociale, scorbutico, sarcastico e presuntuoso.

Una relazione che inizia non nel migliore dei modi, un’antipatia reciproca e la capacità di tenere accesa ogni discussione, battute taglienti e botta e risposta che mantengono vivo l’interesse.

L’avvicinamento non è all’ordine del giorno, non sarà facile e il passato incombe prepotentemente su entrambi.

Lei ha paura di essere nuovamente fregata, lui ha paura di se stesso, di quella forza nascosta che prima o poi si scatenerà.

Lei diventerà immancabilmente i suoi “Occhi di tempesta” e lui semplicemente il suo porto sicuro, al sua corazza contro il male.

Uno young adult tutto da scoprire, due protagonisti che ti lasciano inerme e con mille emozioni da giostrare.

“Ogni demone nella testa continua a dirmi che sono feccia rispetto a lei, ma non posso rinunciarci.”

Ho amato i personaggi secondari, tutti quanti, l’intera squadra di Wrestling e soprattutto Ky ed Helena, e quella riunione dei disadattati anonimi che è un vero spasso in mezzo alle avversità.

“Noi siamo come due pezzi sbeccati tra le tessere intere di un mosaico di cui non riusciamo a far parte. Però quando siamo insieme, io e te, formiamo un disegno perfetto.”

Una sola parola, meraviglioso.

 

ELEONORA

 180 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *