Recensione “Non ti aspettavo più” di Beth Ehemann

 

 

 

Kacie Jensen ha una sola priorità nella vita: prendersi cura delle sue gemelle, Lucy e Piper. Da quando il suo ex ha abbandonato lei e le figlie, Kacie si è dedicata agli studi, decisa a rimanere fuori dai guai. Per questo si è trasferita nel bed and breakfast di sua madre e ha iniziato una nuova vita. Quando la star dell’hockey Brody Murphy trova riparo sui gradini del Cranberry Inn durante un violento temporale, Kacie si accorge di desiderare ancora qualcosa che credeva di aver messo definitivamente da parte. L’attrazione per Brody, infatti, è innegabile. Ma questa volta ha troppo da perdere per rischiare di rovinare tutto. Come se non bastasse, la popolarità di Brody complica le cose. E per quanto la chimica tra loro sia irresistibile, si rifiuta di dare retta al cuore. Ma certe volte, il destino ha uno strano modo di mettersi in mezzo…

Stupendo.

Se tu non rinuncerai all’amore, neanche l’amore rinuncerà a te.

E’ uno di quei libri che tu reputi completi, sport, famiglia, amicizia, passato, il dongiovanni, la ragazza della porta accanto sconosciuta, amore, amore e amore.

Non posso non dare 5 stelline, forse anche di più, la semplicità della storia, i protagonisti così ben descritti che non ti rimane altro da fare che innamorarti ancora una volta, forse la milionesima volta, eppure è sempre una magia.

Immaginarsi il bello, dannato, famoso e ricco che si innamora per caso, per la prima volta di una ragazza sconosciuta, con due figlie al seguito.

Magia, i paesaggi descritti, la paura di amare ancora e la voglia di famiglia i veri protagonisti del libro.

“E poi ti ho incontrata e non riesco a smettere di pensare a te. Mi hai fatto qualcosa, hai cambiato qualcosa. E adesso sei tutto quello che voglio.”

Lei determinata a fare ed avere una famiglia, la paura di rimanere soli, di far crescere le sue bimbe senza la figura paterna e la consapevolezza di aver fallito.

Ma perdere questa volta non è ammesso, non è solo il suo cuore ad essere compromesso, allontanarlo, scappare, chiudere il cuore a chiave la sua unica e sola soluzione.

“Ti amo sin da quella sera fuori sul molo, quando guardavamo le stelle, e poi mi sono innamorato nuovamente di te il giorno dopo, e poi ancora una volta quando ti ho visto con quel vestito azzurro, poi quando stavi seduta… Mi innamoro di te ogni singola volta che ti vedo Tu sei la mia scelta, Kacie. So dov’è la porta e so come prenderla se voglio, ma non voglio. Voglio stare con te, con le bambine. Ogni. Singolo. Giorno.”

Lei, lui e le Twinkies.

 435 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA