Recensione “NON TE L’HO MAI DETTO. Under the Irish sky serie. Vol 2” di Marialuisa Gingilli

 

 

 

 

Allontanare Margherita dalla sua vita è sempre sembrata a Joshua l’unica scelta possibile, ma se dopo un anno le loro strade stessero per incrociarsi nuovamente e lui si accorgesse di aver fatto un errore madornale?

Un segreto nascosto per più di trent’anni è pronto a sconvolgere la vita di Susanna, tanto da spingerla a chiedere aiuto a suo cugino e alla sua migliore amica.

Se Joshua non potrà far a meno di lasciarsi risucchiare dalle complicate dinamiche della sua famiglia, Margherita sarà disposta ad avere ancora a che fare con l’uomo che le ha spezzato il cuore?

Spesso è proprio la paura a farci commettere gli errori più grandi.

Secondo volume della serie “Under the Irish sky”, ritroviamo un Joshua cambiato, forse più riflessivo e sicuramente pentito di quello che aveva a Margue e che ha fatto infuriare il lettore alla fine del primo volume. D’altro canto la dolce Margherita è sopravvissuta al grande doloro subito e si ritrova sola ma pronta ad andare avanti con la sua vita.

Un imprevisto li fa incontrare di nuovo, proprio al funerale della nonna di Joshua e, complice Susanna, cugina di lui e migliore amica di lei, i due sono “costretti” a vedersi per l’estate a caccia di un mistero vecchio di oltre trent’anni e che vede come protagonista un misterioso fratello di Susanna tirato fuori dalla nonna prima di morire.

Sarà un mistero vero da risolvere o solo il delirio di un’anziana donna malata? Fatto sta che grazie a questo motivo Joshua e Margue avranno la possibilità di frequentarsi ancora e, se il dolore è forte per entrambi, è da stabilire se è più forte la paura di lui nei confronti dei rapporti sentimentali o quella di lei di dare una nuova possibilità a chi già una volta le ha fatto del male.

Una bellissima storia d’amore e di paura, ma anche di coraggio infondo perché l’amore è anche questo, è mettersi in gioco e rischiare, se ne vale davvero la pena, ed è mettere al primo posto la felicità dell’altro a discapito di un rischio imprevedibile.

Avevo amato il primo volume e dovevo sapere come andava a finire, perché la narrazione mi aveva e mi ha coinvolta molto, con le sue atmosfere e ambientazioni Irlandesi, con questi due protagonisti così diversi, ma anche complessi e interessanti, e con uno stile di scrittura così elegante e corretto che è stato davvero un piacere leggere queste pagine.

Consigliatissimo!!!

 385 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA