Recensione “Nel cuore di Ginger” di Katy Regnery

 

 

 

L’altra sera ho finito Nel cuore di Ginger e sono davvero del tutto innamorata.” – Mia Sheridan, autrice best seller del New York Times.

Tanto tempo fa c’erano due cugini:

uno dorato come il sole,

l’altro oscuro come la notte,

uno un protettore,

l’altro un predatore,

uno un Cacciatore

e l’altro un Lupo…

ed entrambi possedevano in maniera equa,

anche se differente,

una porzione del cuore di una ragazzina.

In questa storia d’amore contemporanea, liberamente ispirata a “Cappuccetto Rosso”, il cacciatore e il lupo sono cugini, e Cappuccetto Rosso è la ragazza della quale entrambi si innamorano.

La bellissima Ginger McHuid, figlia del più importante allevatore di cavalli del Kentucky, cresce nel ranch di famiglia, è la migliore amica di Cain Wolfram, il figlio del responsabile degli stalloni di suo padre, e del cugino di Cain, Josiah Woodman, figlio di un banchiere locale. Nel corso della sua infanzia felice, i tre sono amici inseparabili, ma mentre crescono fino a diventare adulti, sentimenti complicati minacciano di distruggere la lunga storia della loro amicizia e del loro amore.

La rivisitazione in chiave moderna della favola di Cappuccetto Rosso, dove il lupo è sostituito da un ragazzo dagli occhi blu e il cacciatore è sempre dall’animo buono.

Ma si sa che si è sempre attirati dal male e dal proibito, sconfinare dai limiti imposti, amare l’ignoto e l’inafferrabile.

Amo la scrittura della Regnery, questa serie è strepitosa li ho letti tutti e tutti mi hanno fatto gustare un modo diverso di vedere le favole lette e rilette un milione di volte da bambina.

“Tanto tempo fa c’erano due cugini, uno dorato come il sole, l’altro oscuro come la notte…”

Due animi così diversi eppure così affini, due migliori amici con lo stesso sangue, Cain scopava ogni cosa in vista, amava la sua motocicletta allo stesso modo in cui Woodman amava i cavalli, si ubriacava alla distilleria, mentre Woodman passava il suo tempo studiando e lavorando.

Il libro per gran parte delle pagine ci svela i sentimenti dei tre protagonisti, descrivendo la stessa situazione dai tre punti di vista e se da un lato si accumulano pagine ripetitive, dall’altro ti fa vivere sentimenti e pensieri a 360°.

“Cain era un ladro che aveva preso quello che non era suo… e un pazzo che voleva ciò che non poteva avere.” Un piantagrane e un provocatore, una mela avvelenata, bellissima all’esterno, ma marcia fino al torsolo.

Il libro dà una visione completa dei tre punti di vista dei protagonisti, le stesse situazioni vengono vissute e descritte nelle emozioni in un tris di pov, lo vivi, lo assapori, lo condanni e lo ami.

Gli anni si susseguono, dal dodicesimo compleanno fino ai ventun anni di Ginger, e i sentimenti nel corso degli anni rimangono immutati.

“Ginger era un costante dolore sordo nel suo cuore, che pulsava come una ferita aperta ogni volta che sentiva parlare di lei.”

Woodman era sangue del suo sangue, il custode dei suoi ricordi e un amico, il bambino dai capelli chiari, il principe era colui che avrebbe dovuto conquistare la principessa. Lui un angelo oscuro, un diavolo dagli occhi blu.

Lei l’unica ragione di vita di Woodman, lei l’unica ragazza in grado di spezzare il cuore del lupo.

Una situazione senza vincitori. Due ragazzi, due cugini, un’unica principessa.

“Sono stato innamorato di te, per la maggior parte della mia vita, principessa.”

“Se mi permetto di ri-amarlo, non penso che riuscirò a sopportare di perderlo.”

Loro una poesia, loro una fiaba raccontata da decenni.

“Siamo legati da qualcosa di molto più forte del dolore Gin. Siamo legati dai ricordi, dai sogni e dalle cavalcate sotto la pioggia e dai sassi lanciati nel fiume. Non riesco a smettere di pensare a te. E alcune volte… cazzo, il più delle volte sono abbastanza sicuro che io sia fatto per te e tu sia fatta per me, perchè non c’è nessun altra donna al mondo che mi sconvolge come fai tu.”

Promesse.

“Ti ho amata per così tanto che non so come fermarmi.”

“Non so come fare a vivere senza amarti, Cain Wolfram.”

A noi non rimane altro che sognare Cappuccetto Rosso e il suo Lupo.

 429 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA