Recensione “Luna di sangue” di R. Saxon e A. Kidwell

trama

Jed Walker è un killer su commissione che deve svolgere un incarico apparentemente semplice: introdursi in un’abitazione per recuperare qualcosa. Il suo nuovo cliente non sta cercando soldi o oggetti. Vuole il timido e bellissimo Redford Reed, un uomo che in un solo giorno sconvolge il mondo di Jed, che non è proprio pronto a innamorarsi così repentinamente del suo obiettivo.

Redford Reed vive rinchiuso nella casa della nonna, è afflitto da una terribile maledizione e osserva il mondo scorrere fuori della sua casa, fino a quando non arriva Jed, inviato da un uomo che non si fermerà davanti a nulla pur di reclamare Redford come sua proprietà. La sua unica possibilità di salvezza è fare squadra con Jed ma, mentre la violenza cresce, così aumenta anche la tensione fra loro. Anche se hanno entrambi trovato qualcosa per cui vale la pena vivere, ci vorrà tutta l’abilità di Jed e ogni piccola goccia di coraggio di Redford per rimanere in vita.

recensione

Jed e Redford.  Un cacciatore e un lupo. 

A Jed viene commissionato un lavoro: deve catturare Redford e consegnarlo al cliente.  Un lavoro facile e pulito. Nulla di preoccupante per Jed. Un lavoro che gli permetterebbe di guadagnare un sacco di soldi e farsi finalmente una bella vacanza. 

Peccato che appena vede Redford, silenzioso, intimorito, disperatamente solo, tutto vuole tranne che consegnarlo al cliente. 

Un inaspettato istinto protettivo scatta dentro di lui e Redford si affida a lui per stare al sicuro. 

Questa volta il cacciatore si ritroverà a dover proteggere la sua preda in un crescendo di pericoli e desideri e con un segreto a cui Jed non vuole credere, fino a quando non si ritroverà a vedere la sua dolcissima e affascinante preda trasformarsi in un lupo.  Segreto che è anche il motivo per cui Redford è braccato.

Un fantasy che appare molto reale, che ti cattura nella sua rete fin dalle prime pagine e non ti lascia andare fino all’ultima pagina. Ho trovato questo libro davvero molto bello, adrenalinico ma al contempo di una dolcezza disarmante.  

Un cacciatore duro e in apparenza indifferente che si ritrova con il cuore in trappola e un bellissimo lupo in cerca di se stesso, capace di far battere quel cuore come mai prima. 

Mi è piaciuto moltissimo il personaggio di Jed, ma Redford non è da meno. Lui è convinto di essere un pericolo per gli altri, quindi vive recluso e costringe il suo lupo alle catene, facendo del male a sé stesso pur di non farne ad altri. Un’anima sensibile quella di Redford che si lascia avvolgere dal sentimento che da subito inizia a provare per Jed.

 Sono certa che vi innamorerete di questo bellissima coppia. Assolutamente consigliato!! 

Sensualità: cuori4

Recensione: Firmabriciola

Editing: Ele

 527 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *