Recensione “L’invisibile” di Thea Harrison

 

 

 

Dire addio alla vecchia vita nel territorio wyr di New York è difficile, ma Dragos e Pia sono intenzionati a ricominciare daccapo nell’Altra Terra di Rhyacia.

All’inizio, tutto sembra idilliaco. Rhyacia è un vero e proprio paradiso. Il futuro, in compagnia di amici di vecchia data e di nuovi alleati, sembra splendido per Dragos, Pia e il piccolo Niall.

Eppure, dietro l’apparente tranquillità, accadono cose strane. Ci sono oggetti che si spostano da soli, edifici che crollano senza un motivo apparente, e perfino i residenti più Potenti di Rhyacia non riescono a dare una spiegazione logica agli accadimenti. Alcuni vociferano che si tratti dell’invisibile.

Dragos e Pia cominciano a indagare e scoprono un mistero molto più fitto di quanto avrebbero immaginato, rendendosi conto della sconcertante verità…

Non sono soli a Rhyacia. La terra che Dragos credeva inabitata nasconde segreti, una storia sconvolgente che presto uscirà allo scoperto e anche qualcos’altro.

Qualcosa di antico, malvagio e affamato. Qualcosa che vuole distruggere Dragos e rubargli quello che ha di più caro.

Qualcosa abbastanza potente da sconfiggere il drago…

Primo di una serie di quattro novelle che allungano, ancora e ancora a dismisura, una serie già di per sé infinita. Qui non si discute sulla bravura dell’autrice che è innegabile, la sua prosa è sempre fluida e scorrevole, accattivante e molto ricca. La fantasia poi non le manca, ma a questi due protagonisti ne sono successe talmente tante che inizio a far fatica a ricordarle tutte. Siamo arrivati al Beautiful della letteratura.

Chi, come me, ha letto tutto ormai ha in testa una miriade di personaggi che fatico a collocare e chi invece non ha letto niente o poco, difficilmente riuscirà a raccapezzarsi.

Venendo a questo singolo volume, sempre più corto, ci si sofferma sulla coppia più importante della serie: Dragos, capo dei wyr, e sua moglie Pia, che nel corso delle varie storie ha preso consapevolezza di sé e del suo ruolo, è maturata ed è diventata una donna con controfiocchi. La coppia lascia New York insieme al figlioletto per cercare pace a Rhyacia, posto incantevole e pacifico, almeno all’inizio, perché presto strane cose accadono, risvegliando l’interesse del grande Dragos e rivelando un pericolo catastrofico.

Bello, ben scritto, ma… niente di nuovo sul fronte occidentale!

 

ELEONORA

 79 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA