Recensione “Le storie e i luoghi più strani di Milano” di Mauro Pavesi

 

 

 

Milano è nata al centro della Val Padana e, forse non a caso, il suo stesso nome indica una posizione geografica: dal toponimo celtico “Medelhan”, letteralmente “in mezzo alla pianura”. Anche dal punto di vista amministrativo, nel Medioevo e nella prima età moderna, Milano era suddivisa in ripartizioni che traevano il nome da alcuni luoghi, e cioè dalle sei porte di accesso alla città. C’erano la Porta Comasina (aperta sulla strada che univa Milano a Como, verso nord), la Porta Ticinese (in direzione di “Ticinum”, antico nome di Pavia), Porta Romana, Porta Orientale (poi Porta Venezia), infine Porta Vercellina e Porta Nuova. Questa suddivisione esprimeva benissimo la sfaccettatura delle diverse anime che componevano la complessa geografia della città. Queste aree sono legate a “storie” particolari che ne esprimono l’unicità all’interno del panorama cittadino; con nobili e straccioni che, nella città antica, spesso convivevano fianco a fianco, in un’incredibile stratificazione di vicende umane e di avvenimenti, tutti da raccontare.

Confesso di aver scelto questo libro pensando di trovarmi un altro manualetto veloce per turisti, un po’ come quello che consiglia 100 cose che assolutamente devi vedere a Milano.

Appena aperto, però, ti rendi conto di essere totalmente su un altro livello: è a tutti gli effetti un libro sulla storia di Milano, raccontata partendo da determinati luoghi, ma che poi si amplia includendo personaggi più o meno noti dello scenario italiano o mondiale. Curioso infatti sapere che nel cimitero Musocco, a pochi passi da me, ha riposato per anni la mummia di Evita Peron!

La lettura su kindle risulta penalizzante, è uno di quei libri da riempire di segnalibri, metterselo in borsa e appena ci si trova in uno dei luoghi descritti, prenderlo e fare un riscontro fra parole e realtà.

Quindi, se non amate la storia, lasciate perdere, ma se la amate e volete approfondire di più su questa nostra bella città e conoscere fatti poco noti e curiosi, siete approdati nel libro giusto.

firma Claudia

 474 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *