Recensione “L’albero delle fiamme gemelle Vol.2” di Samantha Lombardi

 

 

 

 

Arrivate su Idirion, Desirée, Rachel e Annika hanno capito che l’amore che ti fa bruciare l’anima, quell’amore che ti sconvolge l’esistenza con un semplice sguardo, esiste davvero. Dopo un inizio inaspettato, e dopo aver superato le iniziali diffidenze, Elyan, Tristan e Hildebrand continuano a conoscere sempre di più le tre ragazze, che ormai hanno riconosciuto come le proprie Fiamme Gemelle. Le coppie vivono serene quell’amore passionale che Pelthya e Leros gli hanno donato, ignari della trappola che incombe su di loro. Uno sconcertante tradimento offuscherà la loro felicità e metterà a dura prova il loro legame. Riusciranno a salvare le vite di coloro che amano e l’intero Ordine dei Ridirí Crann Lasair? Passione. Dolore. Risentimento. Quale sarà il sentimento che prevarrà nei loro cuori? Si può vivere senza una parte di sé stessi? Ancora una volta le loro vite sono destinate a cambiare. In un modo o nell’altro.

Contiene scene di sesso esplicite.

Secondo volume della serie fantasy di questa brillante autrice emergente. Le tre prescelte, Desirèe, Rachel e Annika, passano il portale che dal mondo contemporaneo le porta a Idirion in pieno Medio Evo, epoca dei tre cavalieri Elyan, Tristan e Hildebrand.

La prima parte della narrazione è incentrata sulle storie d’amore che nascono e sbocciano fra i protagonisti e mentre l’autrice sapientemente tesse la sua trama romantica ci mostra anche la vita dell’epoca: il castello, i villaggi, i mercati, ma anche gli usi e i costumi di un mondo lontano ma reale. Mescolare fantasy e storia è infatti una peculiarità di Samantha Lombardi che la rende unica e originale e fa meglio appassionare alle sue storie il lettore.

Io poi, che ho l’animo romantico, apprezzo molto anche le parti prettamente romance della narrazione, tre storie d’amore una diversa dall’altra, ma non meno intense perché non si tratta né di semplici infatuazioni né di grandi amori, ma di qualcosa di unico e irripetibile. Le fiamme gemelle quando si trovano si amano con ogni fibra, ogni cellula, ogni pensiero e l’unione è talmente forte da aere ripercussioni anche fisiche, in particolare nei tre cavalieri.

Certo, dopo tanto romanticismo e passione l’autrice riprende le fila e imbastisce anche un complotto, un efferato tradimento che dà una nuova svolta alla storia.

Una scrittura attenta, precisa, ricca di particolari e di significati, sicuramente molto coinvolgente ma soprattutto dinamica: leggera e brillante a tratti, sensuale e passionale in altri e forte e cruda quando serve. Un bel romanzo per gli appassionati del mondo fantasy ma non solo.

Consigliatissimo!

 505 total views,  2 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *