Recensione “La villa dei sogni” di T.A. Williams

 

 

 

Beatrice Kingdom – Bee, per gli amici – si sveglia in un letto di ospedale in Toscana. Durante le riprese di un film ha avuto un incidente, e adesso il suo corpo è coperto di ustioni e cicatrici. La sensazione che prova è che il mondo intero le sia appena crollato addosso. Quando le viene offerta la possibilità di affrontare la convalescenza in una stupenda villa non lontano da Siena, in compagnia di una celebrità del cinema mondiale, l’irascibile Mimi Robertson, Bee decide di accettare. In mezzo a vigneti e campi di ulivi, Bee si accorge ben presto che in questo posto non c’è solo il paesaggio da ammirare… Ci sono anche Luca, per esempio, e il suo cane, Romeo. Mentre tenta di scendere a patti con la sua nuova vita, Bee inizia un viaggio alla scoperta di sé stessa, un percorso che la porterà a prendere una decisione in grado di cambiare per sempre il suo destino.

Questa settimana ho viaggiato così tanto attraverso i libri che, volutamente, sono atterrata nella mia amata Italia.

Toscana e i suoi paesaggi da cartolina, la natura, i boschi, le vigne e il buon vino.

Bee si troverà a trascorrere la sua convalescenza assieme ad un’attrice famosa, Mimì, nelle campagne toscane, isolate e desolate.

Le sue passeggiate tra monti e vigne accontenteranno la nostra voglia di paesaggi. E il lato romantico?

Conosceremo il vicino di casa Luke, Luca per tutti i compaesani, e il suo fedele cane, Romeo. E qui,, ragazzi l’amore sboccerà, lentamente, lentamente ma ecco che la nostra fame di baci e coccole verrà accontentata.

Non sarà una storia semplice, anzi sarà un viaggio personale della protagonista, con domande poste in un momento abbastanza delicato della sua vita, con scelte lavorative e non che influenzeranno il corso del suo futuro.

Villa Montegrifone sullo sfondo, un lago nascosto tra i monti, un “vecchio dell’Alpe” da far uscire dal guscio e un amore capace di far cambiare direzione… anzi meta.

firma Claudia

 475 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *