Recensione “La scintilla di Iside” di Jessica Favotto

 

 

 

 

Nonostante le tante paure e insicurezze, Olivia Green è al settimo cielo quando il suo fidanzato Ethan, di oltre vent’anni più vecchio di lei, le annuncia che sarà la sua assistente in una spedizione archeologica a Luxor, ma non sa che durante il suo soggiorno nella terra dei Faraoni, la sua esistenza cambierà per sempre.

Sarà Jackson, l’enigmatico ed egocentrico direttore degli scavi, l’artefice di questo cambiamento e, ben presto, Olivia capirà quanto le apparenze possano ingannare e quanto Jackson stesso sia diverso da ciò che sembra. Assieme a lui, vivrà l’esperienza più incredibile e indimenticabile della sua vita, tra miti, leggende e luoghi simbolo dell’Antico Egitto.

Bellissimo urban fantasy, primo di una serie, ambientato in Egitto ai giorni nostri, ma che si lega alle antiche divinità intessendo la trama di avventura e mistero.

Olivia è una giovane donna inglese, amante e studiosa di egittologia che lavora come guida al British ed è fidanzata con un professore famoso e stimato ma più vecchio di lei di vent’anni. Insieme partono per dei nuovi scavi e, proprio nella terra dei faraoni, incontrano Jackson responsabile dei lavori. Jackson però nasconde un segreto che viene man mano svelato e sviscerato e che lo legherà a Olivia.

Tra avventure, indagini, intrighi, attrazione e tanto ma tanto mistero la storia si sviluppa e si amplia coinvolgendo i protagonisti e il lettore.

Molto bella la trama, che ho trovato originale e curiosa, e interessanti i protagonisti, credibili e ben sviluppati ma che credo abbiano ancora molto da raccontarci. Infine lineare e impeccabile la scrittura, fresca e veloce, sicuramente accattivante.

Quindi ottima la partenza e ora non ci resta che aspettare il seguito con molta curiosità.

Consigliatissimo!!!

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *