Recensione “In too deep” di Terry George

trama

L’amore non è una cosa facile, ma Mia ama davvero Nick; su questo non ha dubbi. Il problema è che non sa se può fidarsi di lui. E che cos’è l’amore senza fiducia?

Nick nasconde molti segreti. Mia ha cercato di farlo aprire, ma senza successo e sa di doverci andare piano e dargli tempo. Ma quanto dovrà aspettare perché lui si fidi abbastanza da confidarle quello che si sta tenendo dentro? 

Un detto dice: attento a ciò che desideri. Mia vuole sapere cosa Nick sta tenendo nascosto, ma quando i suoi segreti saranno rivelati, sarà in grado di accettare ciò che ha fatto in passato, prima di conoscerla? Quante volte troverà la forza di perdonare il suo passato?

Mia, però, non è la sola ad avere difficoltà a fidarsi. La fiducia di Nick in lei è messa a dura prova quando il passato di Mia s’intromette nel loro presente minacciando di separarli.

Il loro amore sarà abbastanza?  La loro passione che brucia così intensamente si esaurirà o sarà abbastanza forte da non farli dubitare, tenendoli uniti?

 

recensione

 

 

Questo è il secondo libro della Frost Trilogy e ritroviamo Mia e Nick dove li avevamo lasciati alla fine del primo libro.

Con questo libro ho provato emozioni altalenanti: gioia nel vedere che la relazione tra Mia e Nick continua e cresce, delusione a causa dei segreti che tengono nascosti e per la loro incapacità di fidarsi l’uno dell’altra.

in-too-deep-1

“Se avessi saputo che ti avrei trovata, avrei vissuto la mia vita in modo diverso. Ma il mio passato non posso cambiarlo.”

Nick è un vero uomo Alpha, sempre all’altezza, sia nel suo lavoro che in camera da letto. Le scene di sesso sono bollenti e così ben descritte che mi trasmettono la sensazione di essere naturali e spontanee. Sotto tanti strati di durezza c’è il vero Nick, dolce e amorevole. Tenere nascosti i suoi segreti, per lui è un modo di proteggersi. Leggendo, speravo che questi segreti venissero svelati da un momento all’altro (o da una pagina all’altra), ma… niente! Questa cosa mi ha tenuta incollata al libro fino alla fine.

Amo il personaggio di Mia per il suo essere “vera”, e lontana dall’essere perfetta. Non è una donna debole, anche se sa che Nick le sta tenendo nascoste delle cose e non si fida di lei abbastanza per parlargliene, le non molla mai, nella loro relazione non si da per vinta e cerca sempre di trovare un modo per arrivare al cuore di Nick.

Ma se la fiducia non è l’elemento appartenente a una relazione, questo vorrebbe dirne la fine.

in-too-deep-2

“So che se mai lei dovesse lasciarmi, sarebbe la mia fine. E andrei incontro a quella fine di buon grado, perché una vita senza lei non avrebbe senso.”

In Too Deep è senza dubbio un bel romanzo, una bella storia d’amore, ma lo apprezzo di più per alcuni elementi che lo rendono una “storia di vita vera”: niente è perfetto, Mia e Nick attraversano alti e bassi come una normale coppia. Hanno i loro momenti sdolcinati (alcuni molto piccanti!), ma allo stesso tempo, per trovare il loro lieto fine, devono lottare e superare gli ostacoli che si mettono sulla loro strada. Il loro amore è contrastato e messo alla prova.

Anche questo libro finisce lasciandomi con il fiato sospeso e impaziente di leggere il prossimo.

Questa volta, mia cara autrice, ti ho odiata di meno perché se che nel prossimo libro troverò quello che sto cercando e aspettando!

Recensione: cri-firma

Editing: mandy

 428 total views,  2 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA