Recensione in anteprima “FrostBurn – Vicino al cuore” di Mary Durante

 

Titolo: FrostBurn – Vicino al Cuore
Autrice: Mary Durante
Cover artist: Angelice Graphics and Book cover Designer
Data di pubblicazione: 5 maggio
Genere: MM Fantasy autoconclusivo
Tag: Da amici a nemici ad amanti
Lunghezza: ~ 55k parole, 231 pagine (ebook), 295 pagine (cartaceo)
Prezzo: € 2,99
Link al preorder: Link Amazon → https://www.amazon.it/gp/product/B09Y952Z8N/

 


Si può odiare la stessa persona per cui avresti dato la vita?
Passato.
Territorio dei Ravik.
Kairan ha dodici anni quando risveglia il potere del ghiaccio e diventa un Portatore.
Lucien ne ha tredici quando trova qualcuno in grado di capirlo, che riesce a vedere oltre le sue cicatrici e il suo potere.
Presente.
Palazzo reale.
Per Kairan doveva essere una missione come tante altre. Uccidere il Reggente, far perdere le proprie tracce, ottenere la ricompensa. Nulla di impossibile, almeno fino a quando a sbarrargli la strada non trova un Portatore del fuoco che conosce fin troppo bene: Lucien, l’uomo che più di ogni altro gli si è insinuato tra i pensieri e ha plasmato la sua esistenza.
È specchiandosi in quegli occhi cremisi che ogni sua certezza crolla e capisce di non poter evitare uno scontro, a costo di vedere ridurre in cenere il proprio mondo.
Perché il passato che condividono non è mai stato dimenticato, nemmeno dopo che l’odio ne ha corrotto tutti i ricordi, tutte le risate che si sono scambiati, tutti i baci.
E Lucien non se ne andrà senza aver avuto il suo sangue.

 

 

 

Hi readers Sale e Pepe, 

In questa recensione parleremo dell’ultimo libro scritto da una delle mie autrici preferite, ovvero Mary Durante, il cui titolo è “Frostburn -Vicino al cuore”. 

 

È un fantasy con sfumature di storico ad ambientazione medievale: cavalli, cavalieri, Re e regni, duelli con spade, il tutto condito da magia di tipo elementale.

Il focus, però, rimane una storia d’amore impossibile e controversa: da amici/amanti a NEMICI e poi nuovamente ad amanti, insomma un second chance, con giusto due/tre complicazioni. 

 

Devo dirvi fin da subito che mi aspettavo una lettura diversa. Mi spiego meglio, leggendo la trama mi ero preparata a un odio tra i due molto più profondo e viscerale, (per chi legge i libri di Mary, stile Zeke e Jaden per intenderci) invece, pur essendoci una forte componente d’odio, è più una battaglia personale con loro stessi: chi sono, chi sono diventati e i loro desideri, piuttosto che contro l’altro.

Ma attenzione, con questo non voglio dire che è tutto rose e fiori e che i due si perdonino subito e vissero felici e contenti. 

Perché no! 

Assolutamente no!

Questa relazione è piuttosto complessa e implica bugie, tradimenti e una buona dose di angst emotivo e sì, anche un po’ di dolore fisico.

Vi posso assicurare che se le danno di santa ragione. 

 

“C’era il suo passato ad affrontarlo, più adulto di come lo ricordava, ma con la stessa rabbia violenta a bruciare in quegli occhi color sangue. E questa volta non avrebbe potuto evitarlo grazie alla fuga.”



Detto questo, la “differenza” rispetto a ciò che mi aspettavo non è stata solo in questo, ma in generale anche le eventuali scene più crude sono più “leggere”. 

Questo però non è affatto un male, perché la storia è sviluppata comunque in maniera perfetta, senza lasciare nulla al caso e racchiudendo in “ poche” pagine: passato e presente dei due, un’evoluzione e la crescita dei singoli personaggi, più le varie “tappe” della loro altalenante relazione. 

 

“Assieme. Qualunque cosa fosse successa, qualunque fosse il loro destino–il sangue, l’ultimo affondo, un bacio–lo avrebbero affrontato assieme.”

 

Come gli elementi che caratterizzano i loro poteri, il ghiaccio e il fuoco, Lucien e Kairan sono agli opposti e allo stesso tempo complementari: il primo è un uomo di poche parole, dedito solo alla vendetta, che preferisce le azioni e che osserva tutto ciò che lo circonda con occhi critici. 

Kairan invece è una di quelle persone che sembrano “senza pensieri”, sorridente e ironica, che odia il silenzio e preferisce parlare e nascondere i propri veri sentimenti dietro battute e bugie. Li accomuna l’essere letali e pericolosissimi e, ovviamente, due strafighi di prima categoria a cui è impossibile non lasciare il cuore.



“La fiducia poteva solo riconquistarsi, un giorno alla volta, un bacio dopo l’altro. Amava Kairan, era quello l’importante. E anche Kairan amava lui.”

 

Devo dire che anche il world-bulding, anche se non particolarmente descritto, è ben delineato e suggestivo, infatti, le vicende che coinvolgono Kairan e Lucien si svolgono a Teyan, un continente-isola circondato dal Mare Eterno. Un territorio diviso tra la zona civilizzata e ricca, e lo slum, un’area povera, dove questi ultimi nascono. 

Quindi, come credo si sia già intuito ho adorato questa lettura, l’ho divorata e avrei voluto che non finisse più. Amo il modo di scrivere di Mary, non c’è nulla di scontato in quello che mette su carta né nei suoi personaggi. 

In questo libro non leggerete una dichiarazione strappalacrime, ma parole intense e reali e, soprattutto, tante azioni ad accompagnare ciò che i due protagonisti provano l’uno per l’altro. 



“Lucien era pronto a bruciare il mondo per tenerlo con sé. Magari era ancora quel ragazzo stupido e innamorato, e si stava preparando a essere ingannato di nuovo; ma era disposto a rischiare, per Kairan. Non aveva dubbi che ne sarebbe valsa la pena.”



In sintesi, super approvato, super consigliato, leggetelo!!!!




firma Claudia

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Una replica a “Recensione in anteprima “FrostBurn – Vicino al cuore” di Mary Durante”

  1. Avatar 1000storie1000vite
    1000storie1000vite

    Una lettura piena di contrasti. Bellissima anche per me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *