Recensione “Il segno della tempesta” di Francesca Noto

trama

Lea Schneider ha un dono, o forse una maledizione. Riesce a percepire con impressionante chiarezza le emozioni altrui. È sempre stato un fardello complicato da gestire, in grado di trasformare la sua adolescenza in un inferno. Anni dopo, le sue capacità tornano a manifestarsi con forza. In preda a strani sogni premonitori, Lea decide di fuggire verso la regione più selvaggia della Florida, dove è stata concepita vent’anni prima.
Ciò che non sa è che quel viaggio ‒ come il suo dono ‒ fa parte di un disegno più grande. Chi è Sven, il ragazzo senza un passato e dotato di capacità ben più potenti delle sue? Nuove forze scoprono le carte di una partita antica, di cui i due giovani sono il fulcro.
Lea e Sven si troveranno nel mezzo del conflitto tra i Waerne, antichi guardiani della nostra realtà, e i Fjandar, asserviti a esseri che di questo universo non fanno parte, ma che diverse volte hanno interferito con le sue sorti. Mentre un portale tra i mondi rischia di essere profanato, Lea dovrà trovare il coraggio di guardarsi dentro e affrontare le proprie paure.
Intanto, Ragnarök, il crepuscolo del mondo, si avvicina..

recensione

Sono una lettrice che non ama molto il fantasy; anche se a volte alcuni fantasy mi hanno rapito anima e cuore. Questo romanzo è un capolavoro nel suo genere. La proprietà di linguaggio utilizzata è un piacere leggerla, i dettagli con cui i personaggi vengono descritti sembrano un armonioso arcobaleno di emozioni. Stupenda .Ci ho messo un po’ a capire di cosa si trattasse, tutto quel mistero e magia in un mondo parallelo che si intreccia alla nostra realtà.  Lei ? una ragazza giovane con tante domande,le stesse che spesso ci poniamo tutti: da dove veniamo, perché esistiamo e cosa ci spinge a prendere una decisione rispetto ad un’altra…

In più un amore cosi fresco ,con un ragazzo che cela in sé un mistero ancora più grande… una coppia che scopre quanto la loro unione sia il catalizzatore di tutto. Chi legge questo romanzo viene catapultato altrove, in un mondo fantastico che nessuno ha mai osato avvicinare alla nostra realtà. Leggendolo mi sono ritrovata a vivere le emozioni dei miei 20 anni.Brava l’autrice che ci ha regalato qualcosa che non abbiamo mai letto prima d’ora e dove, leggendo, si trovano le risposte per tutte quelle Domande insolite, a cui solo una fantasia audace come quella della scrittrice poteva osare rispondere. Le descrizioni dei luoghi sono così dettagliate che sembra di vivere ogni momento, i personaggi… ognuno ti lascia un emozione nuova ,le pagine scorrono veloci in un viaggio che sembra solo l’inizio di un lungo straordinario itinerario.
Ciò che ho provato leggendo è stato smarrimento al principio perché non riuscivo a capire dove mi trovassi e in che mondo fantastico stessi vivendo. Commettevo l’errore di cercare qui ciò che ho trovato in altri fantasy, finché ho capito il percorso della storia e la sua meraviglia. Quando mi son lasciata coinvolgere, travolgere e sconvolgere dalla storia ho visto cose mai viste prima. Complimenti di nuovo all autrice, un fantasy mai fantasticato prima

Recensione di: FirmaMarinaB

Editing di: Ele

 396 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA