Recensione “Il padrone” Kate Aaron

 

 

 

Essere salvati è stato solo l’inizio.
Otiz giace in rovina. Come signore della regione, Lysander sa dove si collocano le sue responsabilità. Ha l’obbligo verso i sopravvissuti di ricostruire le loro case e le loro vite. Ma che ne sarà della sua casa e della sua vita?
Kai ha bisogno di aiuto. Il danno inflittogli va oltre le cicatrici di quando è stato torturato, ma guarirlo potrebbe richiedere a Lysander più di quanto lui sia in grado di dare. Di una cosa è certo: Tam e Kai non saranno mai più messi in pericolo a causa della sua posizione, anche se salvarli significasse liberarli.
Tutto quello che Lysander vuole è essere lasciato in pace. Riprendersi dagli orrori subiti per mano dei suoi nemici. Ma con la pressione che si accumula da ogni angolo, la pace è l’ultima cosa che può trovare. Soffocato dal senso di colpa, comincia a perdere il controllo. Come può tenere tutti i pezzi insieme, quando dentro sta crollando?

Eccoci all’ultimo capito di questa splendida trilogia.

Ho amato l’autrice sin dal primo libro e arrivata alla fine, posso solo dirvi di amarla ancora di più.

Dopo essere stati liberati, i nostri protagonisti fanno ritorno a casa, una casa che non esiste più in un avamposto distrutto dalle milizie. Otiz deve essere ricostruito e così, i cuori e le mente di Tam; Kai e Lysander.

E’ proprio quest’ultimo il più distrutto dei tre, colui che porta il peso della colpa sulle proprie spalle, colui che pensa ai doveri e ai bisogni degli altri, senza mai soffermarsi sulla propria felicità.

Una lettera proveniente dalla capitale, minerà ancorà di più il sottile equilibrio che si è venuto a creare tra i tre ragazzi, e quando tutto sembra destinato a finire, l’aiuto di un’amica ritrovata porterà di nuovo la luce nel cuore di Lysander.

Un libro intenso, fatto di alti e bassi, di amore non dichiarato e soffocato, di scene strazianti e cuori distrutti.

Un libro che parla di ricostruzione, di speranza e di futuro. Un libro che ti tiene col fiato sospeso fino all’ultima pagina. Un libro che conclude magnificamente la trilogia dando speranza al lettore, asciuganfo le lacrime dagli occhi e facendoti esplodere il cuore di amore e gioia.

Possono tre persone di classi sociali differenti amarsi alla luce del sole?

Può il passato minare il futuro?

Può il cuore troppe volte pugnalato guarire con l’amore?

Leggetelo e combattete anche voi per loro.

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *