Recensione “Hopeless + Losing Hope” di Colleen Hoover

HOPELESS

Meglio una verità che lascia senza speranza o continuare a credere nelle bugie? Sky non ha mai provato il vero amore: ogni volta che ha baciato qualcuno, ha solo sentito il desiderio di annullarsi, nessuna emozione, nessuna dolcezza. Ma quando Sky incontra Holder, ne è subito affascinata e spaventata insieme. C’è qualcosa in lui che fa riemergere quello che lei aveva spinto nel profondo della sua anima, il ricordo di un passato doloroso che torna a turbarla. Sebbene sia determinata a starne lontano, il modo in cui Holder riesce a toccare corde del suo cuore, corde che nessuno riesce neppure a sfiorare, fa crollare le difese di Sky. Il loro legame diventa sempre più intenso, ma anche Holder nasconde un segreto, che una volta rivelato cambierà la vita di Sky per sempre. Soltanto affrontando coraggiosamente la verità, senza rinunciare all’amore e alla fiducia che provano l’uno per l’altra, Holder e Sky possono sperare di curare le loro ferite emotive e vivere fino in fondo il loro rapporto.

LOSING HOPE

Ci sono ricordi che è pericoloso portare alla luce, cicatrici che è doloroso riaprire: ma per Holder e Sky, due ragazzi difficili con un tragico segreto alle spalle, è fondamentale affrontare quello che è stato per poter vivere quello che sarà. Holder vive perseguitato dal proprio passato, schiacciato dal senso di colpa per il suicidio di sua sorella Leslie. E poi c’è il ricordo di Hope e di quel maledetto giorno, quando ha lasciato che la sua vicina di casa di quando era bambino salisse su quella macchina e sparisse per sempre dalla sua vita. Il rimorso che incupisce la sua esistenza lo costringe a continuare a cercarla, fino a quando in un supermercato incontra Sky, che ha gli stessi occhi della sua amica di un tempo, e pensa di averla ritrovata. La vicenda di ‘Le coincidenze dell’amore’ raccontata dal punto di vista di lui, per rivivere la storia attraverso nuove emozioni.

 

 

Hi readers Sale e Pepe,

Oggi vi parlo di due dei libri più famosi degli ultimi tempi, tra le lettrici e i lettori romance.

Mi riferisco a Hopeless – Le coincidenze dell’amore e Losing Hope- Le sintonie dell’amore, di Colleen Hoover, edito da Leggereditore che ringrazio per le copie.

 

Erano già usciti anni fa ma io avevo letto solo Hopeless, per cui, siccome li vedo come complementari, essendo la stessa storia dai due punti di vista dei protagonisti, ho deciso non solo di rileggere Hopeless, ma anche di integrare la lettura di Losing hope.

Ho fatto quindi una lettura in contemporanea, non è stato per niente semplice, però ci sono riuscita, anche se, a differenza dei suggerimenti che avevo trovato, io sono andata “a sentimento”.

Comunque, siccome non è facile, alla fine della recensione vi lascio lo schemino, se qualcunǝ vuole fare questa “pazzia”.

 

Cosa ne penso di questa storia? Beh, avete presente quei libri che vi torcono le budella? Che ti lasciano col magone e che devi leggere “con calma” per evitare un sovraccarico?

Ecco, la storia di Sky e Holder è di questo tipo!

 

Sky è una protagonista guerriera, all’apparenza sembra una ragazza come tante: vive con una madre affettuosa, ma strana, va bene a scuola anche se la frequenta da casa, ha un amica e si diverte con i ragazzi.

Però non riesce a provare emozioni con questi ultimi; la madre, anche se le vuole bene, la controlla in maniera ossessiva su cose innocenti come avere un telefono e la sua infanzia è un buco nero di cui non ricorda nulla.

Holder sembra un bad boy, o almeno  così dicono le chiacchiere messe in giro. La verità è tutt’altra, è un ragazzo che ha perso tutto, che è stato ferito dalla vita e che ricorda ogni singolo dolore che ha passato.

Questa verità, dolorosa è straziante, inaspettatamente coinvolge entrambi e sarà come un terremoto per Sky.

 

Leggendo la loro storia, il climax non fa che salire, l’autrice lascia piccoli dettagli qui e là e ci fanno capire cosa sta per succedere, ma, nel momento in cui arriva la rivelazione, il mio cuore si è spezzato comunque e non ho potuto fare a meno di avere gli occhi lucidi.

Sì, sono sincera nel dire che “la coincidenza” su cui si basa tutto il libro possa non essere realistica, però a me non è importato.

Ho amato la dolcezza di Holder, ancora di più leggendo il suo libro e ho tifato per Sky, perché lottasse e vincesse sul male che le era capitato.

«Si fottano le prime volte, Sky. La sola cosa che mi importa, con te, sono i per sempre.»

Due parole aggiungo singolarmente su Losing Hope: non amo i libri “doppioni” che raccontano la stessa storia, ma in questo caso posso dire che ho amato di più il pov di Holder che quello di Sky, perché ho sofferto di più con tutte le piccole cose che lui scopriva fino ad avere il quadro completo e soprattutto perché, se nel libro di Sky sembra un ragazzo dolcissimo, qui dimostra anche tutta la sua forza.

«Ti vivo, Sky» mormoro sulle sue labbra. «Non sai quanto.» E per quanto sembrino perfette queste parole, per quanto descrivano perfettamente dove siamo arrivati insieme, so che è una bugia. Io non la vivo. Io la amo. L’ho sempre amata.

Una storia Young Adult che mixa dramma, sofferenza, romanticismo e anche scene più leggere e umoristiche.

Due libri che raccontano una tragedia, un dolore atroce, ma che lo fanno quasi con delicatezza.

 

Leggete Hopeless e Losing Hope, non ve ne pentirete!

La Hoover è sempre una garanzia per cui vi consiglio TUTTI i suoi libri!!

 

 

Schema lettura in contemporanea:

 

-Inizio con Hopeless e proseguo fino a pagina 111

– Poi ho letto le prime 53 pagine di Losing Hope

– Ho proseguito con Losing Hope fino al capitolo 37 (74%)

– Ho ripreso Hopeless recuperato la parte centrale che riprendeva le stesse scene e ho proseguito a leggere il pov di Sky fino all’84%

– Ho ripreso Losing Hope e ho proseguito dal 74 al 91% (capitolo 44)

– Mi sono fermata ed ho ripreso l’ultimo 16% di Hopeless
– Poi ho finito quello che mancava di Losing Hope.

Diciamo che la scelta di come proseguire secondo me va e DEVE andare a sentimento, cioè io mi rendevo conto leggendo che alcune scene le avrei volute leggere dall’altro pov, e così cambiavo.

 

Tivvy

 

firma Claudia

 85 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *