Recensione “God’s gift 1” di Terri George

trama

Sebastian Baines è il Cattivo Ragazzo da cui tua madre ti ha sempre messo in guardia: GIOVANE, SEXY E RICCO SFONDATO.

È una combinazione letale.

E sta per portarla negli Stati Uniti.

Un seduttore con il dono di concludere affari, al top della sua carriera, dovrebbe adattarsi bene alla Berger & Schwartz.

Il suo contratto è di un anno. 365 giorni in cui ha intenzione di portare a termine alcune fusioni e acquisizioni tutte sue, e lasciare un segno indelebile tra la popolazione femminile.

Nella sua nativa Londra non ha mai avuto problemi a conquistare le donne, ma c’è almeno una ragazza newyorkese che non crede  che lui sia un dio sceso in terra… E lo sta facendo impazzire.

Questo libro presenta contenuti sessuali espliciti.

recensione

Se dovessi scegliere una colonna sonora per questo libro sarebbe “I’m an Englishman in New York.”

Signore e Signori vi presento Mr. Sebastian Baines.

Lui è ricco, intelligente, intraprendente, bellissimo, affascinante e un uomo d’affari incredibilmente abile. Cuori e fiori non gli si addicono. Il solito cliché? Niente affatto, questo personaggio è unico. Me ne sono innamorata perché nonostante negli affari sia uno squalo, per lui onestà e integrità sono fondamentali. È ambizioso, certo, ma conosce i suoi limiti. Me ne sono innamorata per il suo fascino tipicamente inglese e quando parla… O Mio Dio, quanto mi piacerebbe che ci facessero un audiobook di questo libro (ehm, ehm, già proposto all’autrice…) solo per ascoltare il suo accento così sexy.

E accanto a un personaggio così forte, non poteva che esserci una protagonista altrettanto forte: Gina. Lei è perfetta in questa parte, bella, sexy e molto intelligente. Sì, perché non tutte le donne belle (anche se lei non è bionda) sono oche. Gina ha origini italiane e qualche volta dice delle frasi anche in italiano, dando un tocco di vivacità al libro.

Tra Sebastian e Gina l’attrazione sessuale è molto forte, sono perfetti l’uno per l’altra e mi è piaciuto come la loro relazione cresce e si rafforza durante tutto il racconto. Loro due non sono una coppia perfetta solo a letto, ma lo sono anche come colleghi di lavoro. Mi è piaciuto come Sebastian in ufficio tiene Gina in grande considerazione, vedendola come una persona al suo stesso livello con le sue stesse capacità nel concludere affari. E, soprattutto, è disposto a supportarla e a prendere le sue difese.

 La storia scorre veloce, con alcuni colpi di scena che mi hanno tenuto sulle spine fino alla fine.

Cosa amo di questa autrice? Che riesce a scrivere scene altamente erotiche con grande eleganza.

Cosa odio di questa autrice? Che ha concluso il libro con un cliffhanger e adesso sono qui che scalpito per leggere il seguito.

Potete leggere la mia recensione in inglese sul mio blog:

http://jewelbooklover.blogspot.it/2016/09/blog-tour-review-gods-guft-by-terri.html

Sensualità: cuori5Recensione: cri-firma

Editing: Ele

La nostra votazione

Pubblicato

in

,

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *