Recensione “Gli amori del giorno dopo” di Sofia Rhei

 

 

 

Sandra è una psicologa, ha un ottimo lavoro a Madrid e vive da sola con un gatto particolarmente dispettoso, Sigmund. Nella sua vita non manca niente, tranne l’amore. Dopo essere stata lasciata dall’ultimo fidanzato il giorno dopo San Valentino, Sandra ha deciso che la prossima relazione deve essere quella giusta. Vuole incontrare l’uomo perfetto. Il suo piano è ambizioso: creare un’app per trovare l’anima gemella. Con l’aiuto di Jorge, un timido informatico che ha coinvolto nel progetto, riuscirà a mettere in piedi un sistema per individuare il candidato ideale con cui vivere un amore con la A maiuscola. Ne è sicura. La app, una volta lanciata, riscuote un successo inaspettato. E Sandra riceve un messaggio da un uomo con cui sembra avere un livello di compatibilità altissimo… Chi si nasconde dietro il profilo che potrebbe rappresentare il suo lieto fine? Ma forse, se vuole finalmente essere felice, Sandra dovrà smettere di pensare a calcoli e statistiche e cominciare ad ascoltare, una volta per tutte, il suo cuore.

Diciamo che mi aspettavo qualcosa in più. La dinamicità della scrittura è travolgente, ma la storia descritta scorre invece lenta. Non fai altro che tifare per il nerd della situazione, poi compare il social da predisporre e portare a termine e infine l’amore rimane in sospeso.

Un bel potenziale, sfruttato parzialmente.

Un’app di compatibilità di carattere con l’anima gemella, l’anima gemella che non vuole esporsi e i due protagonisti che sembrano rincorrersi e non trovarsi mai.

Bello e carino, cover azzeccata. Lettura semplice senza alte aspettative.

 782 total views,  2 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA