Recensione “Flashes and Sorrow” di Teresa Greco

 

 

 

 

Vivienne Foster è una donna impacciata e insicura, una sognatrice in cerca dell’amore che le stravolga il cuore e le faccia sentire le farfalle nello stomaco. In campo professionale riesce a realizzarsi come parrucchiera di talento, finendo nello sfavillante mondo della moda di New York. In occasione di una sfilata, Vivienne conosce il modello più inconsueto, ribelle e vizioso che abbia mai calcato una passerella: Drake Sullivan

Tra di loro scocca un’inaspettata scintilla che riesce a smussare alcune problematiche, una scintilla in grado di unire due caratteri totalmente opposti e fronteggiare due situazioni familiari altrettanto differenti. Ma Drake non sembra essere solo un modello affascinante e narcisista. In lui c’è qualcosa di oscuro, qualcosa che sporca la sua anima e gli impedisce di vivere il proprio presente con serenità.

La sua vita è cambiata in maniera irreversibile 22 anni prima e ha stravolto lo scopo della sua intera esistenza. Drake persegue un incubo… ma dove lo condurrà?

Basterà il soffio di un amore per spazzare via le fiamme della rabbia?

Dopo aver letto la meravigliosa Trilogia degli scacchi non è facile riuscire a eguagliare un personaggio come Torre Nera che mi è rimasto nel cuore e quindi aspettavo al varco l’autrice per capire cosa avrebbe inventato stavolta, sicura che la missione fosse impossibile.

E Teresa Greco mi ha fregata, perché ha scritto l’opposto di quello che tutti ci saremmo aspettati, una storia nuova e originale che niente ha da invidiare alle precedenti.

Drake Sullivan è un modello a prima vista bello e arrogante, pieno di sé, saccente, presuntuoso, in un’unica parola: stronzo.

Vivienne invece è una giovane parrucchiera, dolce e gentile che nella vita è abituata a lottare per i propri ideali e per realizzare i suoi sogni e lo fa lavorando sodo e cercando sempre di migliorarsi.

L’incontro tra i due è più che altro uno scontro. Bene contro male, gentilezza contro arroganza, luce contro tenebra. Pian piano la luce però illumina anche il cielo più nero e riesce perfino a far cadere la maschera che Drake indossa sempre rivelando un passato drammatico che lo ha segnato nel profondo.

Ed eccoci al nodo cruciale che fa fare un salto al romanzo perché fino a qui è sì un bel romance, divertente, passionale, con la giusta dose di litigio e riappacificazione, ma non ha poi troppo di diverso rispetto ad altri buoni lavoro. Poi la svolta…

Ma secondo voi vi vengo a raccontare cosa si è inventata la mente diabolica dell’autrice??? Naaa dovete leggerlo. Sappiate solo che mi ha sconvolto. Una scelta eccezionale perché fino all’ultima parola scritta accade di tutto, ma è un tutto mai visto in un romance e quindi degno di nota.

Un ottimo lavoro come sempre, una storia mai banale, scritta con maestria e con uno stile unico, dinamico, fresco e coinvolgente che stra-consiglio!!!

 521 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA