Recensione “Destini incrociati: Quando tutto è possibile” di Annalisa Nordi

 

Basta un istante per perdere ogni cosa.
Layla Hamilton ha tutto ciò che ogni donna può invidiare. Figlia di uno dei più grandi imprenditori degli Stati Uniti, le manca davvero poco per realizzare il suo sogno, andare in Australia e diventare una veterinaria, quando la sorte decide per lei.
Rimasta vittima dei giochi di potere di un mondo oscuro che non le appartiene, Layla viene rapita e finisce a combattere duramente per la propria sopravvivenza.
Chris, ex militare e mercenario, tormentato dai fantasmi del suo passato, viene incaricato di salvarla. Non sempre però le missioni di recupero vanno secondo i piani stabiliti. Ed ecco che Chris e Layla si ritrovano soli a fuggire in una città sconosciuta e a cercare riparo dagli aguzzini di Hassaan Fareed, noto trafficante del Pakistan.
Il rapporto di Layla con la sua guardia del corpo è davvero complicato. Lui è prepotente, arrogante e solitario, lei solare, impacciata e chiacchierona.
Chris e Layla si sopportano a malapena, eppure nessuno dei due ha la minima idea dell’effetto che fa all’altro. Come due opposti sono destinati ad attrarsi e il loro “filo rosso del destino” a intrecciarsi.

 

Quanto mi ha appassionato questo romanzo adrenalinico, mi ha fatto vibrare e incendiare!
Layla è la figlia di un miliardario invischiato in affari loschi, quando viene rapita da un trafficante truffato dal padre, la madre ingaggia una squadra di mercenari per tentarne la liberazione. Chris sarà l’agente che tenterà di portarla fuori incolume dal Pakistan, ma fra una fuga e una sparatoria i due cominceranno a legarsi. Layla è lontana dal prototipo di figlia di papà che Chris pensava: certo, è una ragazza abituata agli agi ma vuole farsi una carriera come veterinaria in Australia, fuggendo dal ruolo da bambolina che gli avrebbe assegnato il padre. Ha iniziativa, è brillante e testarda e Chris, dopo anni in cui il suo cuore si è congelato, dopo che la sua “lei” è stata uccisa in un attentato, torna finalmente alla vita.

Lo scambio di battute fra i due rende la storia stuzzicante e il cambio di pov fa percepire i reali sentimenti dei due ragazzi.

I dialoghi sono brillanti, il ritmo della scrittura è sostenuto, non ci sono momenti morti, è una corsa a perdifiato insieme a questi due bellissimi personaggi che ci faranno innamorare perdutamente di loro.
Le emozioni che mi ha suscitato la lettura di questo romanzo sono da montagne russe: fino alla fine si alternano così tanti alti e bassi da levare il fiato!

Consigliato ad un pubblico adulto per la presenza di scene erotiche.

 

 

 

firma Anna

firma Claudia

 484 total views,  3 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA